domenica 20 Giugno 2021 - 13:07
20.8 C
Rome

Terni, tentata violenza sessuale su una sedicenne a Porta Sant’Angelo

Non è chiaro come questa ragazza sia poi riuscita ad evitare il contatto con l'uomo. I suoi amici hanno poi parlato con Polizia e Carabinieri

TERNI – Un tentativo di violenza sessuale sarebbe avvenuto attorno alle 22.30 di sabato 5 giugno a Terni, in centro, nella zona di via Porta Sant’Angelo. Ne riferisce il sito terninrete.it, sottolineando come  a riferire di questa vicenda sarebbero stati alcuni ragazzi amici della vittima.

Il presunto aggressore sarebbe un uomo, non è chiaro se di nazionalità italiana o straniera, che avrebbe seguito un gruppo di ragazze in zona Passeggiata concentrando le sue attenzioni su una sedicenne.

Allarme A dare l’allarme sarebbe stato un amico, che ha a trovato la giovane in lacrime ed in evidente stato di choc. Dopo averla soccorsa e portata nell’abitazione di un’altra amica in via Vitalone, ha chiamato i carabinieri ed un’ambulanza. La ragazza, trovata dai Carabinieri in stato di forte alterazione, secondo quanto si apprende si sarebbe recata sabato sera a mangiare a piazza dell’Olmo, con alcuni amici. Poi da sola si sarebbe incamminata verso il parco Ciaurro, dove secondo quanto riferito si sarebbe consumata la violenza sessuale. Gli amici, non vedendola tornare, sono andati a cercarla ed hanno scoperto il fatto. E’ stata poi portata all’ospedale Santa Maria per tutti gli accertamenti del caso. Nel frattempo, in piena notte, sono stati ascoltati in caserma una decina di ragazzi, quasi tutti minorenni, per ricostruire quanto accaduto e cercare di identificare l’aggressore.

Indagini Nel frattempo sembra stringersi il cerchio degli investigatori intorno al presunto autore dell’aggressione. Le indagini da parte dei carabinieri, anche grazie alle testimonianze raccolte, proseguono in maniera serrata per identificare l’uomo che sarebbe ormai “in fase di individuazione”. La ragazza, dopo le prime dichiarazioni fatte ai carabinieri, verrà riascoltata a breve dal pm titolare delle indagini Matthias Viggiano. La minorenne era stata soccorsa dai militari, insieme al 118, a casa di un’amica, raggiunta dopo la violenza.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi