CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, taglio del nastro per la nuova pavimentazione di Piazza San Francesco

Cronaca e Attualità Extra

Terni, taglio del nastro per la nuova pavimentazione di Piazza San Francesco

Redazione
Condividi

TERNI – Conclusa l’operazione di restauro di Piazza San Francesco a Terni. Presenti alla cerimonia il sindaco Leopoldo Di Girolamo e gli assessori Emilio Giacchetti e Stefano Bucari, oltre al parroco della chiesa di San Francesco don Guido Tessa.

I lavori hanno portato ad una nuova pavimentazione, con opere accessorie per la messa in sicurezza degli spazi e la loro piena fruizione, per un costo complessivo di 270mila euro. La superficie interessata è stata di 1700 metri quadrati, dei quali 480 in zona via Don Bosco, dove è stata anche lì rifatta la pavimentazione usurata dal traffico e dalla sosta selvaggia. “La strategia progettuale messa in campo ha prodotto un intervento di restauro e riqualificazione in perfetta armonia con le e attuali esigenze urbane al fine di regolare l’utilizzo degli spazi stradali da parte degli utenti della strada- dichiara l’assessore ai Lavori San FrancescoPubblici Stefano Bucari –  anche in questo caso come per altre operazioni intraprese dall’Amministrazione, non è stata seguita solo una logica conservativa, ma anche funzionale e di fruizione. I materiali impiegati nella riqualificazione sono stati scelti sulla base del loro richiamo alla cultura del luogo al fine di non stravolgerne l’identità, con un linguaggio architettonico semplice e neutro, legato al contesto impiegando materiali di recupero e tecniche costruttive tipiche del luogo, nel rispetto delle regole generali di sostenibilità. Allo stesso tempo è stata ridefinita in termini spaziali la direttrice via Nobili – via Don Giovanni Bosco e la relativa sostituzione della pavimentazione sconnessa ha consentito di ridurre inquinamento acustico e vibrazioni. Altra scelta incisiva, anche dal punto di vista della socialità, riguarda la trasformazione degli spazi direttamente antistanti alla chiesa e al sagrato in area esclusivamente pedonale, oltre a soluzioni d’arredo urbano quali panchine e sedute. Attualmente sono al vaglio dei tecnici anche sistemi per delimitare fisicamente gli spazi, creare una zona di rispetto e evitare l’uso improprio di quei luoghi”.

Al termine si è svolta la performance  teatrale “Il sogno di Francesco” di Stefano de Majo e il coro polifonico S. Francesco d’Assisi di Terni diretto da Maria Cristina Luchetti, con le fotografie di Marco Palazzo presidente nazionale di Scattando Italia.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere