CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, taglio del nastro per il nuovo centro remiero con Malagò e Abbagnale

Cronaca e Attualità Terni

Terni, taglio del nastro per il nuovo centro remiero con Malagò e Abbagnale

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Un progetto fortemente voluto dall’Ast, che ha investito 100 mila euro. La nuova sede del Circolo Lavoratori terni (Clt) Canottaggio a Piediluco,  realizzata in nemmeno sei mesi. è stata inaugurata alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò e del presidente della Federazione Giuseppe Abbagnale, oltrechè dei vertici Ast (Massimiliano Burello) e del Clt (Giovanni Scordo) e del sindaco Leopoldo Di Girolamo.

E’ stata una giornata densa di emozioni che ha visto protagonista il Clt e la nuova struttura realizzata dall’Acciai Speciali Terni per il centro remiero. Per il Presidente Malagò è stata l’occasione per conoscere da vicino il Clt  di cui ha apprezzato gli impianti e dove ha potuto conoscere alcuni tecnici e atleti: “Questo centro remiero è il fiore all’occhiello di una federazione che qui ha una storia e una tradizione formidabile. Il Lago è uno dei più belli del Paese e avere il centro federale qui è un vanto per il Coni  che è semrpe attento al binomio sport e natura. Inoltre qui c’è un memorial intitolato a Paolo D’Aloja, che è una leggenda di questa disciplina e quindi è ancora più bello. Terni e Piediluco sono conosciuti anche per questo valore aggiunto”.

Abbagnale, umbro di adozione, sottolinea come quello ternano “è il complesso attorno a cui ruota la nostra maggiore attività, è il centro di preparazione olimpica. Sono felice di questa struttura così arricchita, che offre una ulteriore possibilità ai giovani. Quanto alla riqualificazione completa del centro remiero, speriamo che in questo quadriennio possa essere completata, così da renderlo pienamente funzionale in tutto, a cominciare dall’abbattimento delle barriere architettoniche”. Burelli ha sottolineato come “Ast investirà ancora su sport e territorio”, mentre Scordo ha sottolineato come “I ragazzi che si alleano con la loro gioia ci ripagano dei nostri sforzi, è un sogno che si avvera dopo 10 anni”.

Malgò ha visitato il Clt in via Muratori, quindi si è spostato  a Piediluco per l’inaugurazione del Centro remiero dove ad attenderlo c’erano non solo gli atleti ma anche l’ad di Ast Massimiliano Burelli, il sindaco Di Girolamo, l’assessore allo Sport Giacchetti, il presidente del Coni Umbro Ignozza, il vicecepresidente del Coni Umbro Moreno Rosati e il delegato provinciale Stefano Lupi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere