CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, SS 209 Valnerina allo stremo: “Riaprite il valico della Somma ai mezzi pesanti” (VIDEO)

Cronaca e Attualità Video Attualità La Notizia Quotidiana TV Varie

Terni, SS 209 Valnerina allo stremo: “Riaprite il valico della Somma ai mezzi pesanti” (VIDEO)

Redazione
Condividi

di Andrea Sbarretti*

Esplode la protesta dei residenti della zona di Collestatte Piano, costretti a convivere ogni giorno con decine di tir che passano a ridosso del centro abitato, dopo che è sul Valico della Somma, nel tratto della Flaminia fra Terni e Spoleto, i mezzi pesanti non possono più circolare. Il valico era rimasto chiuso per tre settimane lo scorso novembre per lavori di consolidamento strutturale su alcuni elementi.

A dicembre, la riapertura è stata solo parziale-Il transito è consentito a senso unico alternato regolato da semaforo per tutte le autovetture e veicoli di massa non superiore a 3,5 tonnellate. Per i mezzi pesanti resta invece attiva la deviazione sulla strada statale 209 Valnerina, lungo l’itinerario Terni Est-Ferentillo-Sant’Anatolia di Narco-Spoleto e viceversa. I mezzi pesanti sulla Flaminia, vengono deviati all’altezza di San Carlo e dopo aver percorso la galleria della SS79 (Terni-Rieti) si immettono sulla SS 209 Valnerina all’altezza di Cervara (a 2 chilometri da Terni) e percorrono 35 chilometri fino a Sant’ Anatolia di Narco, per poi immettersi nuovamente sulla Flaminia e proseguire verso Foligno, Assisi, o tornare indietro verso Spoleto.

Tir pesanti oltre 40 tonnellate, transitano costantemente a ridosso delle case, nei paesi di Papigno, Collestatte Piano, Arrone, Macenano, Sambucheto, Scheggino. La situazione è veramente grave e dopo 7 mesi in cui il viadotto sulla Somma non ha ricevuto nessun intervento, gli abitanti iniziano a farsi sentire. In questo servizio le testimonianze degli abitanti.

* regista e videomaker ternano

Tags: