CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, spesa sospetta, scatta il divieto di ritorno in città per tre giovani

Cronaca e Attualità Terni

Terni, spesa sospetta, scatta il divieto di ritorno in città per tre giovani

Redazione
Condividi

TERNI – La squadra Volante della Polizia di Terni ieri pomeriggio ha fermato un’automobile con a bordo tre persone, nella zona di via Alfonsine, nei pressi del centro commerciale. I tre, tutti rumeni, moglie e marito di 19 anni e cognata di 21, erano gravati da precedenti penali per furto, taccheggio, le donne e invasione di terreni o edifici, l’uomo. Per questo i controlli sono stati estesi anche all’autovettura, dove sono state rinvenute numerose confezioni di alimentari e prodotti per l’igiene personale per diverse centinaia di euro.

I giovani, provenienti da un campo nomadi di Roma, non sono stati in grado di fornire spiegazioni in merito alla loro presenza in città e per quanto riguarda la merce, hanno solo detto di averla acquistata regolarmente. Nei loro confronti è stata emessa la misura del Divieto di ritorno per tre anni nel Comune di Terni, a firma del Questore Messineo, mentre sono in corso le indagini per accertare la provenienza dei prodotti.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere