CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, spari nella notte a Borgo Bovio. Pistola puntata alla testa di una ragazza

Cronaca e Attualità Terni

Terni, spari nella notte a Borgo Bovio. Pistola puntata alla testa di una ragazza

Andrea Giuli
Condividi

Polizia a Terni

TERNI – Paura e spari nella serata a Borgo Bovio. Intorno alle 21.30 di lunedì, un uomo di nazionalità albanese ha esploso in aria un paio di colpi di pistola che portava con sè. L’episodio è avvenuto nei oressi di un noto bar del quartiere, probabilmente al punto culminante di una lite tra l’albanese stesso ed un’altra persona. I colpi sarebbero stati sparati in alto volontariamente, come a scopo intimidatorio. Il tempestivo intervento degli agenti della Squadra volante ha probabilmente evitato sviluppi ben più gravi della situazione. L’uomo è stato bloccato e condotto in questura.

I fatti Con il passare delle ore si chiariscono meglio i contorni dell’inquietante epsiodio. Il 46enne albanese, manovale e incensurato, si trovava nella serata di lunedì in un bar di via Romagna quando, per futili motivi (almeno pare), si è innescata una lite fra il 46enne e tre ragazzi, alcuni dei quali minorenni. Una lite presto degenerata in rissa, dalla quale l’albanese è uscito malconcio e ancora più arrabbiato. Si è rialzato ed è corso presso la sua abitazione, non lontana dal bar, per ‘vendicarsi’ con i giovani. Entrato nel bar, armato di una pistola calibro 10 e visibilmente irritato, ha sparato due-tre colpi in aria e avrebbe puntato la pistola alla testa di una ragazza che gli era a portata di mano, minacciandola. Nel frattempo i tre ragazzi, capita l’aria, se la sono data a gambe, mentre sopraggiungevano gli agenti della Squadra volante, coordinati dal dirigente Aragona. L’albanese è stato portato in questura e martedì mattina in udienza gli sono stati confermati gli arresti domiciliari. Nelle stesse ore, assistito dall’avvocato Francesco Mattiangeli, il 46enne ha patteggiato una pena di 1 anno e 2 mesi per rissa e detenzione illegale di arma da fuoco, ma, essendo incensurato e stabilmente in Italia da anni, è stato rimesso in libertà.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere