CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, spaghetti amari davanti al Parco Cardeto chiuso: “Istituzioni assenti”

Cronaca e Attualità Terni Extra

Terni, spaghetti amari davanti al Parco Cardeto chiuso: “Istituzioni assenti”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Ciriole alla ternana e fagiolì nel menù, ma il calice da bere è stato parecchio amaro. Perchè la ‘spaghettata’ organizzata dal comitato di Quartiere Cardeto davanti al Parco Galigani per ricordare i 4 anni dalla chiusura dello stesso e nel frattempo tenere desta l’attenzione sui lavori per la riapertura, nelle intenzioni voleva anche essere un modo per far tornare le istituzioni davanti a quell’ex polmone verde della città ormai chiuso.

E invece niente. “Abbiamo notato – dice il portavoce del comitato – solo la presenza del Movimento cinque stelle e di un esponente della Lega Nord”. “E’ stato – dicono – un momento di aggregazione in cui le persone potevano esprimere pareri e portare al Comitato riflessioni sulle tante questioni in sospeso nell’area Cardeto”. La mattina c’è stato l’incontro fra il presidente Raffaele Mastrogiovanni e l’assessore Emilio Giacchetti “al quale il presidente  ha esposto alcune problematiche sulla viabilità che verranno prese in seria considerazione e modificate a giorni con sua piena soddisfazione. Piccoli risultati che non fanno altro che accrescere in positivo la situazione sia del Parco Galigani che di tutta la zona”. “Ai cittadini tutti – conclude il comitato – diciamo di confrontarsi con il Comitato perché fare solo critiche sterili non porta al raggiungimento di risultati”

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere