CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, spacciatore e scafista, colpì un agente: è stato espulso dall’Italia

Cronaca e Attualità Terni Extra EVIDENZA2

Terni, spacciatore e scafista, colpì un agente: è stato espulso dall’Italia

Redazione
Condividi

Il tribunale di Terni

TERNi – E’stato accompagnato coattivamente al centro di permanenza e rimpatri di Potenza, dopo aver patteggiato la pena il ventiseienne spacciatore tunisino che nei giorni scorsi aveva aggredito un agente in via Farini e che recentemente era stato fermato nell’hotspot di Pozzallo con l’accusa di aver fatto sbarcare illegalmente in Italia 32 immigrati.

L’uomo aveva colpito con calci e pugni un agente della squadra mobile e oggi è stato processato per direttissima: personale della Polizia di Stato lo ha accompagnato nel centro dove poi verrà espulso dal territorio nazionale.

Il cittadino straniero arrestato la scorsa notte per resistenza a pubblico ufficiale dopo  aver danneggiato auto e bar in via Petroni invece è stato anch’egli processato per direttissima sempre dal giudice del Tribunale di Terni Massimo Zanetti e condannato agli arresti domiciliari.