venerdì 1 Luglio 2022 - 13:44
21.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Terni, scopre che la madre sta male e dà di matto brandendo una mannaia

Un tunisino di 31 anni, che vive nella periferia di Terni, è stato per questo motivo denunciato, dopo aver anche cercato di buttarsi nel vuoto

TERNI – Aveva ricevuto la notizia che la madre, residente in Tunisia, si era ammalata e questo lo aveva mandato in uno stato di agitazione ed alterazione al punto di ubriacarsi e dare di matto. Un tunisino di 31 anni, che vive nella periferia di Terni, è stato per questo motivo denunciato, dopo essere stato trovato martedì pomeriggio dalla Squadra Volante della Polizia di Terni  con le braccia insanguinate e visibilmente alterato.

Gli agenti erano stati chiamati all’intervento, in un un condominio alla prima periferia di Terni da uno dei residenti, che aveva sentito delle urla di un uomo provenire dal balcone del vicino.

Escendescenze

Alla vista degli agenti l’uomo è sceso brandendo una mannaia contro gli agenti, resistendo anche al tentativo di neutralizzarlo attraverso il Taser. E’ stato in quella occasione che la convivente dell’uomo ha spiegato agli agenti la causa di quel comportamento.

L’aveva bevuto fino ad ubriacarsi, rompendo poi la bottiglia e ferendosi alle braccia con i vetri. A quel punto sono stati messi in atto tutti i tentativi possibili per calmarlo e ricondurlo alla ragione ma l’uomo ha improvvisamente scavalcato la protezione, lanciandosi nel vuoto da un’altezza di circa 4 metri.

A quel punto è arrivato il 118 che ha ricoverato l’uomo, comunque denunciato per porto di oggetti atti ad offendere e resistenza e violenza o minaccia a pubblico ufficiale.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]