CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, scende dal treno e lo aspettano i finanzieri: in manette per droga

Cronaca e Attualità Terni

Terni, scende dal treno e lo aspettano i finanzieri: in manette per droga

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Il Comando provinciale di Terni, nella serata di venerdì scorso, ha predisposto un servizio di controllo del territorio per il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo ternano che ha complessivamente permesso, in 5 distinti interventi, di arrestare due soggetti, di cui un 31enne originario della Guinea e un 17enne ternano; denunciare un 23enne nigeriano;  segnalare ulteriori tre soggetti, di cui due minorenni, per violazioni di natura amministrativa connesse all’uso di sostanze stupefacenti e sequestrare oltre 500 grammi di hashish e oltre 50 grammi di marijuana.

Sceso dal treno, in manette Finanzieri della Compagnia di Terni presso la locale stazione ferroviaria, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga del Gruppo di Perugia, hanno individuato un giovane extracomunitario della Guinea, appena sceso dal treno proveniente da Roma. Visto l’immediato nervosismo mostrato dal soggetto, alla vista a distanza dei cani antidroga, la pattuglia ha deciso di approfondire il controllo, rinvenendo – abilmente occultati in un contenitore di tetrapak per bevande – cinque panetti di hashish per un peso complessivo di 500 grammi. Il 31enne è stato quindi tratto arrestato e condotto al carcere di Terni. A seguito di giudizio per direttissima, tenutosi l’indomani, è stato condannato a due anni di reclusione.

Minorenne Nel corso del medesimo servizio è stato individuato e successivamente arrestato un 17enne ternano, gravato da un precedente specifico, in possesso di 53 grammi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare, alla presenza dei genitori, ha permesso di ritrovare ulteriori 5 grammi di hashish. Il Tribunale dei minorenni di Perugia ha nei giorni successivi disposto, nei confronti del 17enne, la misura cautelare dell’affidamento in comunità.

Denunce È stato infine denunciato in stato di libertà un 23enne nigeriano in possesso di cinque dosi di marijuana pronte per lo spaccio, mentre sono stati segnalati ulteriori tre soggetti, di cui due minorenni, alle competenti Procure della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni e Prefetture per violazione dell’articolo 75 del Dpr 309/1990.

Bilancio 2017 Questi servizi di controllo del territorio attuati dalle Fiamme Gialle ternane dall’inizio del 2017 hanno portato all’arresto di 9 soggetti, alla denuncia di 17 responsabili, alla segnalazione alle competenti Prefetture di 62 soggetti ed al sequestro di circa 6,5 chili di stupefacente (in particolare 6.167 grammi di hashish, 305 di marijuana, 17,6 grammi di cocaina e 1,3 grammi di eroina).

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere