CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, scatta “Sport a scuola”: accordo Itis-Clt per l’ora di ginnastica

Cronaca e Attualità Terni Extra

Terni, scatta “Sport a scuola”: accordo Itis-Clt per l’ora di ginnastica

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – L’ora di educazione fisica presso gli impianti sportivi di via Muratori a Terni. Questo il succo dell’accordo “Sport a scuola” stipulato fra il Clt, Circolo Lavoratori Terni e L’istituto tecnico industriale Allievi di Terni, presentato questa mattina presso la biblioteca del circolo alla presenza del numero uno del Clt Giovanni Scordo e della dirigente scolastica Cinzia Fabrizi.

Il progetto prevede che fino a maggio 2017 gli impianti di via Muratori saranno a disposizione dell’Itis, in particolare delle quinte classi, che martedì e giovedì potranno svolgervi le ore di educazione fisica: “L’iniziativa – spiegano i promotori- è stata inserita nel piano dell’offerta formativa della scuola e riguarda l’utilizzo, a titolo gratuito, del campo di calcio a 5 e della palestra di volley proprio per la pratica di queste due discipline”.

Sul fronte del circolo grande soddisfazione per l’avvio di questo nuovo progetto “che ci riconferma – spiegano – non solo come una delle più significative agenzie formative del territorio, con i suoi oltre 1200 atleti, ma anche come spazio comune, curato e di ottimo livello, aperto alla cittadinanza e alle scuole, grazie al sostegno dell’Acciai Speciali Terni che permette il mantenimento di una struttura d’eccellenza al centro della città. La convenzione con l’Itis, infatti, rappresenta un nuovo tassello di un mosaico a cui si sta lavorando da tempo e che vede la collaborazione non solo con i singoli istituti ma anche con l’Ufficio Scolastico Regionale. Basti ricordare la messa a disposizione delle strutture di via Muratori per i Campionati studenteschi che si sono conclusi a maggio e l’importante collaborazione in occasione del progetto “Gioca d’anticipo!Ama il tuo cuore”, campagna di prevenzione cardiologica che accompagnerà i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado per i prossimi mesi”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere