CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, sarà Enrico Ruggeri l’ospite del Tributo a Sergio Endrigo 2020

Eventi Cultura e Spettacolo

Terni, sarà Enrico Ruggeri l’ospite del Tributo a Sergio Endrigo 2020

Redazione cultura
Condividi

TERNI – Un solo giorno, sabato 5 settembre, ma un ospite di peso. Sarà Enrico Ruggeri, pietra miliare della canzone d’autore italiana, l’ospite speciale che quest’anno proporrà il Tributo a Sergio Endrigo, l’annuale rassegna organizzata dall’Associazione Terni Città Futura di Michele Rossi che si propone di onorare la memoria del grande cantautore istriano, sepolto a Terni insieme alla sua compagna.

Ruggeri è un grande estimatore di Endrigo, lo cita sempre nei concerti,iriproponendo nel suo stile numerosi brani del poeta della canzone italiana come “Io che amo solo te” o “Teresa”. Memorabile la sua incisione di “Canzone per te”, che impose al Festival di Sanremo il cantautore di Pola, contenuta nell’album “Contatti” del 1989 e per la quale proprio Endrigo gli scrisse una lettera che rese l’artista tanto caro a Ruggeri. Proprio “Canzone per te” fu da lui eseguita in occasione di un suo concerto al Teatro Rossetti di Trieste, città molto legata a Endrigo, a pochi mesi dalla sua scomparsa. Dirà di lui: “Se avesse avuto qualche amarezza in meno nei suoi ultimi anni forse sarebbe ancora qui a scrivere le sue meravigliose canzoni.”

Il programma. Ruggeri si esibirà nello scenario openair della Cascata delle Marmore l’accesso sarà inevitabilmente limitato e con l’opportuno distanziamento nel rispetto della normativa anti covid. I biglietti saranno acquistabili fin dai prossimi giorni on line tramite il circuito Vivaticket e fisicamente a Terni presso New Sinfony presso Galleria del Corso. Opening act a cura del giovane Lorenzo Rinaldi, cantante ternano emerso durante l’ultima edizione di X Factor.

Ruggeri e la carriera. Cantante, ma anche conduttore televisivo (quest’anno ha condotto su Rai 1 il ciclo di monografie musicali “Una storia da cantare” e il 28 e 29 agosto prossimi sarà il conduttore delle finali del concorso nazionale Musicultura all’Arena Sferisterio di Macerata), Ruggeri ha vinto due volte Sanremo, nel 1987 con Gianni Morandi ed Umberto Tozzi e l’iconica “Si può dare di più” e nel 1993 con “Mistero”. Nello stesso anno ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest a Dublino con “Sole d’Europa”. Autore per tanti, soprattutto per grandi voci femminili. Sono sue fra le altre “Il mare d’inverno” di Loredana Bertè e “Quello che le donne non dicono” di Fiorella Mannoia, ma anche hit degli anni 80 con “Tenax” e “Le Louvre” di Diana Est.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere