CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni Rugby, niente campionato: accordo con Rieti per una franchigia unica

Sport Altri

Terni Rugby, niente campionato: accordo con Rieti per una franchigia unica

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Clamoroso. A due giorni dall’inizio del campionato Terni scompare dalla mappa del rugby senior. Un rischio paventato in estate che si è concretizzato con l’avvio degli allenamenti. Poca gente, per colpa ovviamente del fatto che si sta parlando di un team dilettantistico e che quindi giustamente il lavoro ha il sopravvento. Qualcuno poi ha lasciato per altri motivi e si è manifestata una difficoltà oggettiva ad allestire una squadra competitiva per la serie C1.

Così la decisione clamorosa: niente campionato, almeno non come Terni Rugby. Il team del presidente Stefano Betti ha stretto un accordo di collaborazione triennale con gli Arieti Rieti, pure loro in difficoltà a livello di organico e quindi i giocatori si alleneranno e giocheranno con gli amaranto celesti, sempre in C1 ma nella Poule 2 del Girone G: “Si tratta di una scelta – dice la società-  voluta per dare continuità e maggiore competitività in un campionato di qualità. Entro fine anno, nascerà una franchigia unica per Seniores e Under 18.

Purtroppo le note dolenti non sono finite per il rugby ternano: scompare anche l’Umbria Rugby nel campionato femminile: la franchigia di Terni, Spoleto e Orvieto  ha stretto un accordo di collaborazione con il Montevirginio di Oriolo Romano (VT) ed è con questo nome che giocheranno a XV. Le biancorosso verdi saranno invece di scena con il loro nome alla Coppa Italia Seven.

Un momento difficile per le squadre senior ternane, dunque, che segna il primo stop proprio nell’anno del decennale: è dal 2006 infatti che la palla ovale è tornata a rimbalzare sui campi ternani e da allora non è più mancata, con la punta di diamante di una stagione in serie B nel 2013-14. La ripartenza sarà il settore giovanile, che invece è fiorente: da lì probabilmente si ripartirà con la speranza di rivedere presto il nome della città e i colori rossoverdi in un campionato di rugby.

Intanto, però domenica comincia comunque il campionato: sei squadre, con Rieti anche Frascati RC, Amatori Civita Castellana (prima avversaria), Amatori Tivoli, Abruzzo Chieti, Polisportiva L’Aquila (formazione diversa da quella storica). L’esordio al Fassini di Rieti sarà la settimana dopo contro Abruzzo.