CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, riparte “Scuola aperta”, per i ragazzi in difficoltà di Borgo Bovio e Rocca San Zenone

Cronaca e Attualità Terni Extra

Terni, riparte “Scuola aperta”, per i ragazzi in difficoltà di Borgo Bovio e Rocca San Zenone

Redazione
Condividi

Via Tre Venezie, dove ha sede l'istituto comprensivo Oberdan

TERNI – Anche quest’anno, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Oberdan di Terni, l’associazione Per un sorriso – Monica De Carlo, ripropone il progetto “Scuola aperta”, rivolto ai ragazzi della scuola primaria, secondaria e dell’infanzia del quartiere che va da Borgo Bovio a Rocca San Zenone e zone limitrofe. Il progetto, partito ieri e che andrà avanti fino alla fine dell’anno scolastico, si svilupperà nel corso della settimana, tutti i lunedì e i giovedì dalle 15 alle 17, e si articolerà in tre laboratori per la primaria, la secondaria e la scuola dell’infanzia.

“Il nostro impegno – spiegano Giovanna Proietti e Roberto De Carlo – è rivolto all’aiuto compiti per le materie di italiano e matematica a favore di ragazzi in difficoltà, e all’insegnamento dei primi rudimenti della lingua inglese ai bambini della scuola per l’infanzia”.

Il progetto si rivolge ai ragazzi ed alle famiglie di una particolare zona della città, quella dei quartieri Sant’Agnese, Borgo Bovio, Via Tre Venezie, che si trovano in situazioni di disagio e difficoltà, e consiste in una serie di attività da espletare all’interno delle strutture messe a disposizione dell’Istituto Comprensivo Oberdan di Terni. “Scuola aperta” prevede un sostegno alle famiglie dei ragazzi più disagiati e bisognosi non solo dal punto di vista economico, ma per favorire la socializzazione, l’aggregazione, l’aiuto nel linguaggio, l’aiuto nello studio, attraverso vari interventi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere