CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, presentato il progetto del Palasport: “Nuova opportunità per la città”

Terni Sport Altri

Terni, presentato il progetto del Palasport: “Nuova opportunità per la città”

Redazione
Condividi

TERNI– Un progetto importante, da 15460000 euro, dei quali 3,2 a carico del Comune ed il resto finanziati dal privato che si aggiudicherà il bando. Stamattina è stato presentato il PalaTerni, il progetto del nuovo palazzetto dello sport voluto dall’amministrazione comunale. L’assessore Stefano Bucari ha sciorinato i numeri del progetto:  4.000 posti a sedere per eventi sportivi, 5.600 in caso di congressi o spettacoli musicali, 5.600 mq di superficie coperta, comprese le pertinenze commerciali, 5.500 mq di area verde, 903 posti auto, 25 per ricariche elettriche e 79 stalli cicli. Resterà al Foro Boario, l’area dove sorgerà la struttura, il mercatino del mercoledì, per il quale sarà ricavato uno spazio mentre i magazzini ortofrutta e il mattatoio saranno delocalizzati. I 38 milioni di investimento complessivo, ha spiegato Bucari  fanno parte business plan spalmato sui trenta anni di gestione.

LEGGI: “PALASPORT, VIA AL BANDO”

Bucari ha centrato l’attenzione sui tempi del progetto: “Abbiamo presentato lo studio di fattibilità un anno fa e 365 giorni dopo abbiamo formalizzato la chiamata agli investitori privati. C’è tempo fino al 7 aprile prossimo per presentare una manifestazione di interesse alla quale seguiranno le offerte; il criterio cardine sarà il vantaggio economico ma anche i tempi di realizzazione avranno grande importanza”.  Emilio Giacchetti, assessore allo sport ha ribadito ancora una volta il concetto espresso a suo tempo da Stefano Lupi, delegato provinciale del Coni: “Sarà la casa comune di tutti gli sport cittadini e ci farà cogliere nuove opportunità”. Il Coni è tra i promotori dell’iniziativa: “Lo sport si fa se ci sono le strutture. Noi ci siamo e ben vengano tali investimenti. Abbiamo la fortuna di vivere una bella regione e l’assessore Fabio Paparelli ha fatto la sua parte perché il territorio assumesse centralità per diverse declinazioni e allo stesso modo il Coni è in campo per rendere l’Umbria un fulcro per lo sport”. Poi ha lanciato il prossimo obiettivo: “Spero che ora sia lanciato il bando per riqualificare il camposcuola che ne ha bisogno”.

Di Girolamo e Paparelli. Il sindaco Leopoldo Di Girolamo ha sottolineato come “Il Palasport colmerà la grande lacuna cittadina e non precluderà mai più a Terni la possibilità di ospitare eventi sportivi di ogni livello, era un punto fondamentale dell’amministrazione a margine di tanti altri interventi che abbiamo fatto per lo sport”. Paparelli, vicepresidente della Regione ha spiegato come “sarebbe p riduttivo considerare questo intervento nella sola dimensione sportiva, ha invece grande valore in chiave attrattiva. Se pensiamo al solo ritorno di Umbria jazz immaginate che tipo di impulso può portare una struttura del genere.  Va a completare un mosaico nel quale rientra pure la rigenerazione urbana delle periferie e rappresenta una delle azioni per cui si spende la Regione in tutto il territorio umbro”. E Bucari ha concluso con un auspicio: “Per la prima pietra speriamo di avere con noi il presidente del Coni Malagò”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere