CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Terni Pop Film Fest: premi a Mattioli e D’Amore e una anteprima mondiale

Eventi Cultura e Spettacolo Extra

Terni Pop Film Fest: premi a Mattioli e D’Amore e una anteprima mondiale

Redazione cultura
Condividi

TERNI – L’attore Marco D’Amore, celebre per il ruolo di Ciro nella serie Gomorra, di cui poi è diventato anche regista, riceverà stasera, nella serata d’apertura del Pop Film Fest in corso di svolgimento al Cityplex il premio Bud Spencer Next Generation: “Nel suo giovane percorso artistico, Marco D’Amore ha evidenziato talento e passione per il proprio lavoro. Virtù che ha trasferito nei suoi personaggi, sì popolari ma mai banali, che non offrono consolazione al pubblico ma pongono domande e riflessioni profonde. Il nostro premio riconosce inoltre in lui un sincero e autentico bisogno di rinnovarsi attraverso nuovi ed originali progetti”: questa la motivazione della direzione artistica, a cura di Simone Isola e Antonio Valerio Spera, in accordo con la famiglia Pedersoli.

Ma la rassegna domani propone un altro premio, quello alla carriera per Mario Mattioli, che sarà in sala per l’anteprima mondiale del film “Non è vero ma ci credo” di Stefano Anselmi insieme al resto del cast.

Il film – che uscirà nelle sale il 4 ottobre distribuito da Notorious Pictures – è scritto e interpretato da Nunzio e Paolo, gli ex veejay della storica emittente romana Magic TV, per la prima volta al cinema. Una commedia popolare che con leggerezza ed acume ci racconta la storia di due amici imprenditori che decidono di aprire un’attività di ristorazione interamente dedicata ai vegetariani. Tutto sembra andare nel migliore dei modi, fino a che non dovranno improvvisarsi una bisteccheria Nel pomeriggio altro premio, a Moisè Curia, che alle 18.30 star di Braccialetti Rossi che sarà nel cast di Uno di famiglia, ultima fatica di Alessio Maria Federici, nelle sale dal 25 ottobre con Warner. L’attore incontrerà il pubblico e riceverà il Premio “Volto popolare del futuro”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere