CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, parco Cardeto chiuso da 5 anni: il comitato chiama ‘Striscia’ e ‘Le Iene’

Cronaca e Attualità Terni Extra EVIDENZA2

Terni, parco Cardeto chiuso da 5 anni: il comitato chiama ‘Striscia’ e ‘Le Iene’

Emanuele Lombardini
Condividi
Il parco del Cardeto
Il parco del Cardeto

TERNI –  Il parco di Cardeto ‘festeggia’ 5 anni dalla chiusura e per l’occasione il comitato di quartiere si regala una segnalazione a ‘Striscia la notizia’ e a ‘Le Iene”. E’ il presidente Raffaele Mastrogiovanni a segnarlo, spiegando che se l’amministratore non darà un sollecito riscontro relativamente ai tempi di riapertura spingeranno ancora sul gas: “Le due redazioni ci hanno chiesto un promemoria sull’intera vicenda per poter poi intervenire, stiamo valutando gli sviluppi poi se a breve non avremo risposte concrete dall’amministrazione comunale, chiederemo l’intervento di queste redazioni molto attente ai problemi delle collettività”, scrive Mastrogiovanni.

Nuovo incontro. Intanto, nei prossimi giorni, ci sarà  un nuovo raduno davanti ai cancelli del parco: “Attendiamo da 5 anni la riconsegna del parco – spiegano – quando questo andava  riconsegnato dopo 270 giorni previo una serie di penali che il Comune doveva applicare e che non ha mai fatto”

“Non stiamo a disquisire – afferma Mastrogiovanni – su di chi sia la colpa perché i soggetti in campo sono molti, ciò non toglie che sulla questione riteniamo ci sia stata un’ innata leggerezza a scapito di tutti i cittadini. Da alcuni mesi sottolinea non abbiamo più notizie della Ciam ne del suo interlocutore principale, il quale, nei mesi scorsi annunciò, in un comunicato stampa, che a breve avrebbero riaperto un ulteriore step per accontentare gli abitanti della zona e i cittadini tutti. Ancora non abbiamo visto nulla di concreto, rimarca il presidente del comitato e credo che apriranno questo ulteriore lembo di terreno come la volta scorsa (anno 2014) in occasione delle elezioni amministrative. Come già annunciato dai media abbiamo, come comitato, contattato la segreteria del Sub commissario per avere un appuntamento e definire in quella circostanza gli sviluppi che dovranno esserci sull’intero parco. L’incontro é stato fissato per il giorno 27 Marzo 2018 alle ore 18. Del resto avevamo già inviato richiesta all’Assessore Corradi e Giacchetti e a tutta la giunta comunale, richiesta formale per chiarire tutta la questione Come comitato  siamo totalmente delusi di ciò che è accaduto sulla questione parco e sulle tante promesse fatte dai nostri amministratori che nel tempo si sono vanificate. Di fatto c’è stato l’abbandono totale di una comunità che conta ben 2214 abitanti la quale non meritava affatto questo trattamento”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere