CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, ospedale, De Vincenzi: “Graduatoria sia usata prima del concorso”

Cronaca e Attualità Terni Extra

Terni, ospedale, De Vincenzi: “Graduatoria sia usata prima del concorso”

Redazione
Condividi

TERNI – Il consigliere regionale uscente Sergio De Vincenzi torna a battere il tasto dell’ospedale di Terni, chiedendo il rispetto della graduatoria degli operatori sanitari, che chiede venga utilizzata prima dei concorsi per le assunzioni al Santa Maria. In una nota, l’esponte di Umbria Next sollecita l’azienda ospedaliera.

“La delibera che sblocca i concorsi interni all’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni a firma del commissario straordinario Casciari- scrive De Vicenzi – è stata salutata come giusta e necessaria per la riattivazione dell’operatività complessiva dell’ospedale e il rimpiazzo dei professionisti tecnici e sanitari. Tuttavia ci si è dimenticati che esiste una graduatoria dell’ASL Umbria 2 e specifica per gli operatori socio  sanitari, che deve essere utilizzata prima di bandire nuovi specifici concorsi.

Tutto ha inizio con una delibera di Giunta attraverso la quale la Giunta Regionale dispone che, ai fini di garantire il mantenimento dei  Livelli  Essenziali di Assistenza (LEA), l’azienda ospedaliera di Terni venga autorizzata all’assunzione di personale tecnico e sanitario in relazione alla cessazione del personale interinale e al turnover programmato al 31 dicembre prossimo.

Con la deliberazione del commissario straordinario  647 del 21.10.2019, l’azienda ospedaliera di Terni prende atto dei contenuti  della delibera di giunta circa l’assunzione di personale tecnico e sanitario, ma decreta anche la riattivazione delle procedure concorsuali e selettive in corso di espletamento e di procedere, qualora necessario, all’utilizzo delle graduatorie vigenti per il reclutamento del personale tecnico e sanitario”.

Rispetto “Tuttavia per quanto riguarda la figura professionale degli operatori socio – sanitari – rposegue –  con deliberazione del commissario straordinario  46 del 19 aprile scorso l’azienda ospedaliera di Terni, oltre a ribadire l’utilizzo della graduatoria Usl Umbria 2 per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 18 operatori socio-sanitari, indica  nel dispositivo la locuzione ” fatte salve ulteriori vacanze da turn over non prevedibili”. Pertanto appare più che ragionevole e corretto procedere all’assunzione di personale o.s.s. a tempo determinato per posti di nuova istituzione con scorrimento, ed indeterminato per posti vacanti nel rispetto della graduatoria USL 2 vigente, approvata con deliberazione . 547 del 14 maggio 2017. Ci auguriamo che il commissario Casciari, nonostante le imminenti elezioni regionali, possa farsi carico di ripristinare una correttezza amministrativa e gestionale nel pieno  rispetto delle procedure concorsuali e di tutti questi professionisti sanitari idonei che sono in attesa di convocazione”.