CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, ormai è ‘caccia’ al neo-assessore Corradi: presidio di ‘benvenuto’

Terni Politica

Terni, ormai è ‘caccia’ al neo-assessore Corradi: presidio di ‘benvenuto’

Andrea Giuli
Condividi

Sandro Corradi

TERNI – Ormai, la sensazione è quella di un tiro al piccione. Anzi, all’assessore.

Nel mirino Già da un’ora dopo l’ufficializzazione dell’incarico assessorile comunale all’ingegner Sandro Corradi, Pd, in sostituzione di Stefano Bucari, è cominciata la ‘caccia’ al primo, reo, secondo Comitato e centri sociali più o meno antagonisti, di essere portatore di un insuperabile conflitto d’interesse. E questo, nonostante, lo stesso Corradi abbiampubblicamente affermato di lasciare qualsiasi incarico o consulenza che potesse configgere con la sua nuova ‘mission’ di assessore ai Lavori pubblici e all’Urbanistica.

Presidio Niente da fare. Il Comitato No Inceneritori (che un’ora dopo aveva già denunciato la situazione) e il Centro sociale Cimarelli, per lunedì prossimo, 19 giugno, giorno del debutto di Corradi in consiglio comunale (fra i banchi della Giunta), hanno organizzato alle 17 in piazza Europa – proprio sotto le finestre dell’aula consiliare – un festoso e amorevole ‘benvenuto’ al neo assessore. Un presidio-manifestazione che reca il seguente, inequivocabile titolo: “Benvenuto assessore Acea! Presidio per denunciare il conflitto d’interesse dell’assessore Corradi con Acea, nell’acquedotto della Valnerina e l’inceneritore di Terni”. Per non farsi mancare nulla e rendere ancora più ‘francescano’ il presidio, ci sarà anche il rapper ternano Vinyasa, già protagonista di un pesante ‘equivoco’ canzonettaro con il sindaco Di Girolamo e il Pd locale.

Il libro sulle Br Intanto, sabato pomeriggio alle 17, presso la Siviera di via Carrara, il Centro sociale Cimarelli e i Cobas Hanno organizzato la presentazione del libro di Marco Clementi, Paolo Persichetti e Elisa Santalena “Brigate Rosse-Dalle fabbriche alla campagna di primavera”. Si tratta del primo di tre volumi editi da Derive&Approdi sulla storia degli anni ’70 e della lotta armata nel nostro paese. Ne discuteranno, sabato pomeriggio, uno degli autori, Paolo Persichetti, e Oreste Scalzone.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere