CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, niente esuberi al Carrefour cittadino ma la guardia resta alta

Economia ed Imprese Terni Extra EVIDENZA2

Terni, niente esuberi al Carrefour cittadino ma la guardia resta alta

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Al momento, da quanto trapela dagli stessi ambienti sindacali, non sarebbero previsti esuberi nel punto market Carrefour di Terni, dove lavorano 23 persone a tempo indeterminato. È bene precisarlo, anche se di quello che potrà o non potrà accadere in futuro non vi è certezza.img_4222

Di certo c’è, oggi, che il Gruppo francese della grande distribuzione ha detto, da documenti ufficiali, di voler chiudere tre punti vendita in Italia (Torino, Novara e uno in Campania) per un totale di circa 500 esuberi. Il problema è che – a quanto pare – la chiusura di questi tre negozi non esaurisce quel numero di esuberi che, dunque, presumibilmente dovranno essere cercati altrove.

Di certo c’è che, venerdì mattina, anche davanti al punto vendita di via Bramante, lavoratori e Cgil, Cisl e UIL di categoria hanno tenuto un presidio di due ore con sciopero, nell’ambito di una manifestazione nazionale. Di certo – così risulta – c’è che negli ultimi due anni, anche con l’avvio dell’apertura h24 – il sito di Terni ha aumentato sensibilmente il fatturato e ridotto in maniera significativa le perdite. A questo punto, dunque, il negozio ternano dovrebbe essere salvo. Dovrebbe.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere