CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Natale in aiuto dei negozi in crisi: ecco l’iniziativa #iocomproperlamiacittà

Economia ed Imprese

Terni, Natale in aiuto dei negozi in crisi: ecco l’iniziativa #iocomproperlamiacittà

Redazione economia
Condividi

TERNI – Si chiama  #iocomproperlamiacittà ed è l’iniziativa che la Provincia, su input della consigliera di FdI Monia Santini ha presentato nella mattinata di lunedì in modalità on line volta a favorire, durante le festività natalizie, l’acquisto presso i negozi del centro piuttosto che online. A sostegno dell’iniziativa anche la Ternana, presente con il numero due Paolo Tagliavento ma che per prima si era esposta con dei video su Instagram del presidente Stefano Bandecchi, oltre a Confartigianato, presente con il direttore Michele Medori e Confcommercio, presente con Maria Bruna Fabbri.

Il progetto.  Il concetto, come ha spiegato la stessa Santini è quello di ‘regalare’ un buono da spendere presso un negozio del centro fra quelli che aderiranno: “I negozi che vorranno aderire– sottolinea –  potranno mettere in vendita due tipi di buono: uno in denaro e uno in servizi. Se per esempio io volessi acquistare un buono da 50 euro, ecco che la persona a cui lo regalerò potrà riportare il buono al negozio avendo però un valore superiore, per esempio di 70 euro, stabilito dal commerciante stesso”. Una sorta di grande catena solidale che passerà attraverso i social media, in primis la pagina omonima che sarà attiva da domani

Lattanzi. Il presidente Lattanzi ha sottolineato come l’iniziativa “mette da parte le differenze politiche per uno scopo comune, quello di aiutare il commercio in questo momento difficile: era importante fare squadra” ed annuncia l’estensione dello stesso ai comuni dell’intero territorio provinciale. Confartigianato plaude all’iniziativa che definisce “un aiuto concreto, visto che i ristori previsti decisamente non basteranno per far ripartire il commercio”. Un concetto ribadito con forza anche da Confcommercio

Tagliavento. La Ternana, dal canto suo, farà la propria parte con una forte campagna social che coinvolgerà i tesserati: “noi tutti e tutto il nostro gruppo siamo molto sensibili a iniziative di rilancio del territorio, come dimostrato in diverse occasioni. Non si tratta ovviamente di criminalizzare la vendita dei beni online, quanto piuttosto di dare un segnale di vicinanza ai commercianti da parte della cittadinanza di vicinato. Bandecchi stesso farà altri messaggi nei prossimi giorni”, ha sottolineato Tagliavento.

 

Tags: