sabato 22 Gennaio 2022 - 21:40
5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Terni, monsignor Soddu si presenta: “Sarò un pastore con l’odore delle pecore”

Il neo vescovo della Diocesi, che mercoledì sarà ordinato, ha incontrato la stampa parlando del suo ministero

TERNI– “L’unico rammarico che ho è che purtroppo la gente dovrà seguire tutto a distanza davanti agli schermi. Questo però non ci ostacolerà”.

Monsignor Francesco Antonio Soddu, sin qui presidente della Caritas Nazionale, si è ufficialmente presentato in vista della sua ordinazione a vescovo, che coinciderà con l’avvio del suo Ministero, mercoledì alle 10.30 al Duomo.  Ordinazione blindatissima, causa Covid. Ma subito dopo il presule comincerà a girare la Diocesi di Terni-Narni-Amelia: “Presiederò il Pontificale dell’Epifania a Terni e la domenica successiva sarò a Narni ed Amelia. Poi ne presiederò due in Sardegna,il 22 e 23 gennaio, prima di tornare qui”. Nel dettaglio, saranno alle 11.30 a Terni, alle 11 a Narni ed alle 17.30 ad Amelia.

L’odore delle pecore

Poche parole chiare per descrivere quello che sarà il filo conduttore del suo ministero: “Sarò un pastore con l’odore delle pecore, come ci insegna Papa Francesco, per comprendere le gioie e le sofferenze delle persone. Attendo l’ordinazione con trepidazione, ma non con paura: mi metterò nelle mani del Signore. Sono convinto che insieme faremo grandi cose”.

Nessuno sul sagrato

Le norme Covid svuotano, di fatto, la celebrazione. In Cattedrale potranno accedere solo 290 fra sacerdoti, vescovi e Cardinali, oltre ad i media Diocesani. Altre 390 persone, prenotate, seguiranno l’evento al Museo Diocesano. A gestire gli afflussi circa 70 volontari delle associazioni cattoliche e civili.

La celebrazione sarà trasmessa in streaming, oltrechè sui canali della Diocesi, anche su Radio TNA, MEP Radio e Umbria + TRT (canale 15) con il commento di Francesco Carlini, capo ufficiostampa della Ceu.

“Avevamo pensato di allestire una tensostruttura grande quanto tutto il piazzale per ospitare circa 1000 persone – ha spiegato l’amministratore apostolico monsignor Piemontese – ma il comitato ordine e sicurezza ce lo ha vietato, consentendoci solo sedie all’aperto. Così abbiamo riprogrammando, affidandoci a radio e tv e riservando posti interni solo al museo diocesano. Poi abbiamo chiesto aiutato ad alcune parrocchie della Diocesi, dove saranno allestiti maxischermi”.

Nel dettaglio, sarà possibile seguire la celebrazione a Terni presso le parrocchie San Francesco, Sant’Antonio, San Piero, Sacro Cuore, Santa Maria Regina, Santa Maria della Misericordia, San Giuseppe Lavoratore e ad Amelia a San Francesco e San Massimiliano Kolbe: “Purtroppo a Narni, anche per via della situazione sanitaria, non è stato possibile allestire alcun punto nelle parrocchie”, ha spiegato monsignor Piemontese.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi