mercoledì 1 Febbraio 2023 - 08:07
10.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Terni, minori vengono sorpresi a studiare scommesse in sala giochi

L'attività è stata condotta dalla compagnia dopo la segnalazione di alcuni genitori

TERNI – Alcuni minorenni intenti a “studiare” le possibili giocate da fare all’interno di una di una sala giochi, a Terni, sono stati individuati dai carabinieri nonostante l’ingresso fosse “assolutamente vietato” per legge ai minori di anni 18. I militari hanno infatti eseguito operazioni straordinarie di controllo di esercizi pubblici destinati alle scommesse sportive dove sono presenti numerose apparecchiature con possibilità di vincite in denaro.

Attività L’attività è stata condotta dalla compagnia dopo che alcuni genitori in particolare una mamma disperata, avevano segnalato ai militari che i figli, minorenni, da qualche giorno frequentavano assiduamente, soprattutto nel pomeriggio, un centro scommesse nel centro storico di Terni, spendendo tutto quanto avevano e chiedendo ai genitori continuamente altre somme di denaro per le scommesse.

Al titolare della sala giochi dove sono stati trovati i minorenni è stata comminata una sanzione amministrativa di circa 6.600 euro. L’Agenzia delle Dogane e dei monopoli – riferiscono i carabinieri – potrà quindi procedere alle attività di propria competenza.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]