CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Luca Diotallevi è il nuovo presidente dell’Azione Cattolica diocesana

Cronaca e Attualità Terni Extra

Terni, Luca Diotallevi è il nuovo presidente dell’Azione Cattolica diocesana

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI –Luca Diotallevi è il nuovo presidente dell’Azione Cattolica della Diocesi di Terni-Narni-Amelia. La nomina da parte del vescovo Giuseppe Piemontese è arrivata dopo la riunione del nuovo consiglio di Azione Cattolica diocesana con il quale, a norma dello statuto e dell’atto normativo diocesano, è stato presentato all’ordinario diocesano il risultato delle elezioni per il rinnovo del consiglio stesso e la terna per la designazione del nuovo presidente.

Professore ordinario in sociologia presso la Università di Roma 3,  ha 58 anni. Si è laureato in filosofia presso la Università di Roma “La Sapienza” e ha ricevuto il dottorato in sociologia presso la Università degli Studi di Parma. Ha trascorso periodi di studio anche presso le università di Bielefeld, Oxford, Harvard e Cambridge. Giornalista pubblicista, collabora con varie testate e con i quotidiani Corriere della Sera e  Avvenire.

Il nome di Diotallevi, che non era fra quelli eletti nell’ultimo consiglio, è stato inserito in una terna che comprendeva anche Chiara Sabatini e l’ex assessore comunale alla cultura Giorgio Armillei. Con Diotallevi opereranno in consiglio Chiara Sabatini (ACR), Tommaso Sereni (ACG), Giuseppe Croce, Maria Rosaria Bottegal, Giorgio Armillei e Rita Pileri (settore adulti).

Fin da giovane ha fatto parte dell’Azione Cattolica diocesana ricoprendo anche ruoli direttivi. Molto conosciuto e stimato in diocesi è membro del consiglio pastorale diocesano da quattro mandati. È vicepresidente del Comitato scientifico-organizzatore delle Settimane sociali dei cattolici italiani ed è stato direttore scientifico dell’Osservatorio SocioReligioso presso la Conferenza Episcopale Italiana. 

 “Il Signore Benedica tutti gli appartenenti all’Associazione – scrive il vescovo al nuovo presidente – e renda fecondo il vostro impegno e la vostra testimonianza”. Primo impegno del neo presidente e del consiglio direttivo è l’organizzazione della partecipazione dell’AC diocesana all’incontro con papa Francesco in piazza San Pietro il prossimo 29 aprile, data che segnerà l’inizio delle celebrazioni per il centocinquantesimo è esteso anche ai non aderenti.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere