CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, le iniziative per San Valentino nonostante la pandemia

Eventi Cultura e Spettacolo

Terni, le iniziative per San Valentino nonostante la pandemia

Redazione cultura
Condividi

TERNI – Tante iniziative per San Valentino. Non solo quelle organizzate dalla Diocesi nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo patrono. Ma anche quelle organizzate dal Comune e da altre strutture ed organizzazioni.

L’assessore Giuli. Il Comune di Terni non rinuncia a presentare un cartellone di iniziative nel nome dell’amore che avrà come fulcro lo spettacolo “San Valentino, un gesto d’amore”, senza pubblico ma trasmesso in streaming sui canali social ufficiali del comune di Terni: Facebook Comune Terni e YouTube Comune di Terni Social.

La dichiarazione dell’assessore alla cultura e turismo Andrea Giuli: “La sera della vigilia di San Valentino dal teatro Secci va in scena, senza pubblico, la trentesima edizione del premio “San Valentino-un gesto di amore” in una versione inedita e necessitata dalla pandemia. Artisti, performance, collegamenti con la basilica del Santo, post-produzioni dalla Cascata e da Piediluco, ma soprattutto l’avvio di una collaborazione in termini di promozione territoriale con i Comuni del lago di Garda e con la manifestazione Garda in love nel segno di San Valentino. La serata del 13 andrà in diretta streaming, a partire dalle ore 21, sui canali social del Comune di Terni. Lo scambio tra Terni e il Garda avverrà tramite dei collegamenti on line reciproci e la messa in onda di video promozionali e di saluti istituzionali tra le due realtà. Infine, voglio ricordare dal 15 febbraio la tradizionale mostra del San Valentino Arte da palazzo Primavera e le iniziative in tema Valentiniano promosse dalla Bct. Il tutto sempre on line. Nonostante le moltissime difficoltà del momento abbiamo comunque voluto mantenere viva una fiammella per San Valentino e siamo già al lavoro per il prossimo anno”.

Ti chiedo scusa perchè. Si chiama  Ti chiedo scusa perchè… è l’iniziativa  letteraria di quest’anno della biblioteca comunale per onorare San Valentino. Per tutto il mese di febbraio è possibile inviare alla Bct poesie, frasi, aneddoti e racconti brevi (meno di 10 cartelle) che abbiano come caratteristica la richiesta di perdono. Il tema prende le mosse dalla leggenda secondo cui San Valentino donò una rosa agli innamorati che dopo un litigio si riappacificarono, chiedendosi scuse reciproche.
Il materiale dovrà essere inviato a bctattivita@comune.terni.it e sarà pubblicato sui social della biblioteca. Una commissione interna deciderà sulla pubblicazione: non verrà pubblicato materiale fuori tema o che possa offendere il normale senso del pudore. L’indicazione del nominativo è libera. Si può indicare il proprio nome o restare anonimi.Il materiale inviato è a titolo gratuito e la pubblicazione non farà emergere nessun tipo di rapporto, né diritto.
La Bct chiede anche ai fiorai o a chi coltiva  le rose o ama prendersene cura, l’invio di una foto di un cespuglio, di una composizione o di una singola rosa: anche queste foto verranno pubblicate insieme ad uno scritto sui social della Bct.  L’iniziativa Ti chiedo scusa perchè .. rientra nella collaborazione di Bct,  con il Garden Club e Rubinia, l’ambasciatrice di S. Valentino nel Mondo,  che  ha già portato a mostrare in presenza, in Piazza della Repubblica, e  sui social della biblioteca comunale di Terni, le opere artistiche e l’artigianato artistico nella vetrina di Piazza d’Arti.

San Valentino Arte Al via l’ottava edizione delSan Valentino Arte 2021, con i patrocini della Regione Umbria, Assemblea Legislativa, la Provincia di Terni e il Comune di Terni.

Il Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea ideato e coordinato da Maela Piersanti con la direzione artistica di Franco Profili, si svolgerà dal 15 al 26 febbraio a Palazzo di Primavera a Terni. Il tema scelto quest’anno è “L’amor che move il sole e l’altre stelle”, in virtù dei settecento anni dalla scomparsa di Dante Alighieri. Questa edizione è stata dedicata ad Oberdan Di Anselmo.
Tanti gli artisti che presenteranno le loro opere, provenienti da Spagna, Cuba, Irlanda, Regno Unito ed Italia.
Partecipano al concorso: Matteo Aiani, Valentina Angeli, Francesca Ausenda, Giulia Benedetti, Diego Bianchi, Binci, Luca Bizzoni, Giulietta Bolli, Laura Bordi, Pasquale Bruno, Simona Campanella, Artaserse Conti, Fabio Corallini, Bruna Cordiani, Graziella Crudelini, Leonardo Damiano, Gladys Maria De La Raba, Giorgio De Zorzi, Verbena Dominici, Luisa Fagioli, Massimo Federici, Francesca Graziano, Stefania Grazioli, Emanuele Grilli, Alessandra Lachioma (Lale), Giorgio Lambertucci, Lo Zoo di Simona, Michela Magnatti, Sian Samantha Maguire, Pierina Malatesta, Simona Manganaro, Marco Marciani, Emiliano Marini, Claudio Marino, Francesca Silvia Maurizi, Debora Mondovì, Mario Napoletti, Luigi Palomba, Rita Pecci, Laura Priami, Mauro Priori (Dipriori), Marina Raimondi, Giovanni Santarelli, Gerardo Strazzullo, Eleonora Talevi, Donatella Tomassoni, Marco Turilli, Margherita Vagaggini, Simone Vannelli, Tomas Verdugo, Anna Rita Zoffoli.
Accanto a loro gli artisti ospiti Carlo Cesarini, Marco Collazzoni, Fedor Ganz, Mikhail Koulakov, Sol Lewitt, Marco Repetto, Francesco Ruggiano, Pinuccio Sciola, Franco Troiani.
In mostra le personali dei vincitori ex aequo della settima edizione: Paolo Carnassale e Giulia Ripandelli.
Le opere in concorso saranno giudicate da una Commissione tecnica composta dall’artista Ugo Antinori; la storica dell’arte Arianna Gabrielli; l’artista ed operatore culturale Graziano Marini; Fulvia Pennetti della Direzione Istruzione e Cultura del Comune di Terni; l’artista ed operatore culturale Franco Profili; lo storico e critico d’arte contemporanea Davide Silvioli; le storiche dell’arte e fondatrici di SocietArt Isabella Cruciani, Monica Cerneschi e Anna Giulia Ramozzi; Akelo e Elio Mariucci vincitori ex aequo dell’edizione 2019.
Il 15 febbraio l’inaugurazione in digitale con i saluti dell’Assessore Andrea Giuli e degli organizzatori, a seguire i 51 artisti leggeranno il XXXIII canto del Paradiso di Dante Alighieri.
Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere