CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, la grande poesia irlandese di Heaney per la festa della Gutenberg

Terni Cultura e Spettacolo

Terni, la grande poesia irlandese di Heaney per la festa della Gutenberg

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Terra, storia e poesia della magica Irlanda. L’associazione Gutenberg di Terni, per la festa del tesseramento 2017/2018, ha infatti organizzato, il 24 novembre alle 16.30, presso la sala Blu di palazzo Gazzoli a Terni, un incontro incentrato sulla figura e l’opera del grande poeta irlandese Seamus Heaney, morto nel 2013 e premio Nobel per la letteratura nel 1995.

Ciribuco Del più importante “bardo” del secondo 900 parlerà il professor Andrea Ciribuco, ricercatore per il dipartimento di lingue, letterature e culture della National University of Ireland di Galway. Ciribuco esplorerà il rapporto fra poesia e territorio, partendo dal legame viscerale di Heaney con il paesaggio e il mondo agricolo irlandese, commentando le poesie di Heaney in originale e in traduzione italiana. Andrea Ciribuco ha studiato lingue e letterature moderne all’Università di Perugia. Nel 2011 si è trasferito all’università nazionale d’Irlanda di Galway, dove ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2015 con una tesi sul poeta, saggista e traduttore italoamericano Emanuel Carnevali. Ha presentato il suo lavoro in conferenze internazionali di letterature comparate in Italia, Regno Unito, Irlanda e America. I suoi lavori sono apparsi in riviste accademiche italiane e americane. Contestualmente, Ciribuco ha insegnato lingua e letteratura italiana all’università di Galway, dove successivamente ha ricoperto il ruolo di lettore fra il 2015 e il 2017.

Heaney Seamus Heaney è riconosciuto come uno dei più grandi poeti di lingua inglese del ‘900. Nordirlandese di nascita, la sua carriera ha attraversato tutto il periodo del conflitto fra cattolici e protestanti conosciuto come “The Troubles”, rappresentando un faro di umanità in un panorama di violenza etnica e religiosa e rendendo universale il proprio messaggio a partire dal ruvido paesaggio del Nord. Personalità di grande cultura ed eclettici orizzonti, fu anche autore di teatro, nonché traduttore da diverse lingue.

Musica e letture La serata sarà aperta dalla performance ”Magia del segno” del gruppo Rea Luna dell’Aradia Danza, ispirate ai paesaggi e ai ritmi d’Irlanda. Letture poetiche dell’attore Stefano De Majo.

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere