CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, immigrati e violenza sui bimbi: scivoloni bipartisan via social

Cronaca e Attualità Terni

Terni, immigrati e violenza sui bimbi: scivoloni bipartisan via social

Redazione
Condividi

Marina Teofrasti

TERNI – Nuova bufera per dichiarazioni di matrice razzista. Stavolta addirittura bipartisan. Da un lato, a Terni, la consigliera comunale della Lega Giulia Silvani, dall’altra ad Amelia l’esponente del Pd Marina Teofrasti.

La dem. Clamorosa quella dell’esponente dem che su facebook scrive: “Credo che abbiamo dedicato troppo tempo agli immigrati e poco alla giustizia italiana: chi maltratta, violenta bambini o disabili va decapitato in piazza”. Immediato lo sdegno dell’area Pd e a nulla serve la rimozione successiva del post: “Chi conosce la mia persona e frequenta la mia vita sia pubblica che privata – ha spiegato la Teofrasti in un post successivo – sa come io non abbia mai avuto nulla da nascondere, visti i miei valori ed il mio costante impegno nel sociale. Mi dispiace che qualcuno in questi giorni mi abbia voluto far apparire per quella che non sono. Non è mai stato nelle mie intenzioni offendere; per tale motivo il post è stato rimosso. Grazie a chi mi è sempre accanto”

Verini Le risponde il deputato Walter Verini: “Non si deve drammatizzare un episodio – spiega – e c’è da augurarsi che si tratti di quelle cose che capitano in questo tempo di uso compulsivo dei social. Però va detto che si tratta di parole che non fanno parte del bagaglio politico e culturale del Pd. Il Pd continuerà ad occuparsi di migranti per ragioni di umanità e di sicurezza, contro la disumanità e l’insicurezza espressa e causata da questo Governo e dal suo cinico ministro dell’Interno e contro l’insensibilità dell’Europa. Tutto, ma proprio tutto il Pd  è stato anche fisicamente vicino ai disperati della Sea Watch. Tutto il Pd continuerà a stare, come sempre, dalla parte delle vittime della violenza, tanto più se bambini, donne, disabili, senza venire meno ai principi di civiltà giuridica. Ci vuole certezza della pena, ma evocare pena di morte e giustizia sommaria è barbarie, estranea ai valori non solo del Pd, ma della Costituzione, della civiltà giuridica e morale di questo Paese”

Silvani. La consigliera della Lega Giulia Silvani ci va giù pesante. Commentando un servizio di Striscia La Notizia che riguardava gli immigrati scrive su facebook che questi sono ‘bestiacce’. Dopo le ire e le proteste nei commenti cambia il post e li definisce “”personcine per bene”. Ma ormai il danno è fatto e lo screenshot diventa virale. Sottolineando anche l’errore grammaticale: “Io credo che mi fa sempre più schifo”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere