CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Terni, il Pd all’attacco: “No al depotenziamento dell’ospedale, ecco le nostre proposte”

Terni Politica

Terni, il Pd all’attacco: “No al depotenziamento dell’ospedale, ecco le nostre proposte”

Redazione
Condividi

La sede del Pd di Terni

TERNI – La sanità e l’ospedale di Terni, ma anche quello in dubbio, di Narni-Amelia sono stati al centro di una conferenza stampa indetta dal Pd per mettere sul tavolo alcune proposte rispetto al piano sanitario della Regione. Presenti coordinatore comunale del partito Adriano Padiglioni, il segretario del circolo sanità, Saverio Lamanna, il consigliere regionale Fabio Paparelli e quella comunale Tiziana De Angelis.

Valorizzare Terni. Punto chiave è il no ad una unica Asl, con due aziende integrate, senza spazi per le privatizzazioni e valorizzazione della struttura di Terni, con l’avvio della costruzione del nuovo presidio narnese-amerino. Il Pd ha bollato come false le dichiarazioni della Lega Umbria sui conti delle aziende sanitarie: “Nel 2019 si è registrato un avanzo positivo – è stato detto ed in generale si registra un equilibrio tra spesa ospedaliera e spesa territoriale e, riguardo alla mobilità, presenta un modesto passivo di 4,1 milioni di euro, trovandosi al 6° posto nazionale per quella attiva e all’8° per quella passiva”.

Accusa Il punto focale è come detto la necessità di puntare di nuovo sul Santa Maria, che invece, secondo gli esponenti Pd “sta vivendo anomalo potenziamento dei posti di terapia intensiva, sub intensiva, malattie infettive e pneumologia il che significherebbe, in caso di nuova pandemia, un blocco delle attività ospedaliere sia ordinarie che di alta specialità del nosocomio ternano, il quale diventerebbe a tutti gli effetti il principale punto di riferimento Covid-19 dell’Umbria. Il nostro sospetto è che la Regione stia approfittando di questa situazione per indebolire ulteriormente la sanità del sud della regione, scaricando ancora su Terni i costi di una recessione post covid e paralizzando i servizi”.

Mozione. La consigliera Tiziana De Angelis ha preanunciato la presentazione di una mozione a palazzo Spada sull’assetto della sanità umbra in cui si solleciterà un rafforzamento del territorio ternano. Stesso obiettivo si intende raggiungere tramite una racolta firme.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere