CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, il neo questore Massucci avverte: “Voglio mantenere la tranquillità delle persone”

Cronaca e Attualità Terni

Terni, il neo questore Massucci avverte: “Voglio mantenere la tranquillità delle persone”

Redazione
Condividi
Un momento della conferenza stampa
Un momento della conferenza stampa

TERNI – “Cercherò di adattare il mio servizio a questa terra meravigliosa, io e con me tutta la questura metteremo il massimo impegno per garantire la sicurezza e mantenere la tranquillità delle persone, rendendo onore e giustizia al saper essere brave persone dei ternani”: così il neo questore della provincia di Terni, Roberto Massucci, ha parlato lunedì nel giorno del suo insediamento negli uffici della polizia di Stato di via Antiochia. Massucci, precedentemente direttore del Servizio didattica della Scuola superiore di polizia, ha preso il posto di Antonino Messineo, che ha assunto lo stesso incarico al vertice della questura di Vicenza.

Orgoglio Presentandosi alla stampa, il neo questore ha detto di “essere orgoglioso e felice di essere a Terni“, oltreché “emozionato per l’ inizio di un percorso professionale in una città importante, in una provincia bella e in una regione che ha grandi potenzialità e capacità”. “Quello ternano – ha aggiunto – mi è stato presentato come un territorio sano, fatto di persone molto disposte alla collaborazione, dunque io approfitterò di questa disponibilità per instaurare e accrescere ulteriormente il rapporto di dialogo, che ritengo il valore aggiunto vero di un sistema di sicurezza che funziona”. Il controllo del territorio è, sempre a detta di Massucci, “il tema più caldo da affrontare, dando priorità all’ intervento tra le fasce giovanili e nella movida”. “I dati provinciali relativi ai reati sono in linea con il trend nazionale in abbattimento – ha concluso -, ma la percezione della sicurezza da parte del cittadino si basa su vari aspetti. Anche l’ organico del personale è in linea con le previsioni, dunque lavorerò su organizzazione e ottimizzazione”. Il neo-questore si è successivamente recato in prefettura per un incontro istituzionale con il prefetto, Emilio Dario Sensi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere