CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, “Giovani, start up e formazione”: incontro alla Camera di Commercio

Economia ed Imprese Terni

Terni, “Giovani, start up e formazione”: incontro alla Camera di Commercio

Redazione economia
Condividi

La Camera di Commercio di Terni

TERNI – “L’umbria e l’imprenditorialità: giovani, start up e formazione”. Questo il tema dell’incontro-dibattito in programma lunedì 26 settembre alle 10 alla Camera di Commercio in occasione della presentazione del “Rapporto Globale Amway: 6 anni di ricerca sull’imprenditorialità in Italia e nel mondo”. A moderare l’incontro sarà il giornalista de La Notizia Quotidiana Andrea Giuli.

La tavola rotonda intende promuovere una riflessione sul ruolo dell’imprenditoria giovanile e della formazione nello sviluppo dell’imprenditorialità in Italia. Il panel, che chiama a raccolta esponenti di istituzioni, formazione e impresa del territorio umbro e nazionale, indagherà la percezione che i giovani hanno dell’imprenditorialità e qual è il ruolo che il Sistema Paese può giocare nel preparare le nuove generazioni alla libera iniziativa, valorizzando l’autonomia
professionale e lo spirito imprenditoriale.

Per l’occasione saranno presentati i dati del Rapporto Globale sull’Imprenditorialità che Amway, aziendaleader mondiale nel settore della Vendita Diretta, realizza in collaborazione con l’Università Tecnica di Monaco e GfK con lo scopo di promuovere il dibattito sulla cultura imprenditoriale in Italia e nel mondo.

Il programma di interventi prevede i saluti del presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Flamini, quindi la presentazione del rapporto a cura di Fabrizio Suaria, amministratore delegato di Amway Italia e poi la vera e propria tavola rotonda a cui interverranno la parlamentare del Pd Anna Ascani, Membro della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione alla Camera dei Deputati, il vicepresidente della Regione Fabio Paparelli, Chiara Pucciarini, Vice Presidente Nazionale Giovani Imprenditori Confcommercio e Presidente del Gruppo Giovani imprenditori Confcommercio Umbria e Sabrina Boarelli, dirigente dell’ufficio scolastico dell’Umbria.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere