CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, furti in serie al parcheggio del Parco Ciaurro: “L’amministrazione comunale spieghi”

Cronaca e Attualità Terni

Terni, furti in serie al parcheggio del Parco Ciaurro: “L’amministrazione comunale spieghi”

Redazione
Condividi

Il parco Ciaurro

TERNI – Almeno tre furti all’interno di altrettante autovetture compiuti la sera del 30 agosto nel parcheggio inferiore del parco Ciaurro accanto al camposcuola Casagrande. I veicoli erano di proprietà di sportivi che stavano partecipando alla settima edizione della manifestazione sportiva ‘Run & Walk by night’ organizzata come ogni anno dall’Amatori Podistica Terni a scopo benefico, per raccogliere fondi in favore di sei associazioni che operano sul territorio.

La denuncia arriva dai cinque rappresentanti del Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale, Federico Pasculli, Valentina Pococacio, Luca Simonetti, Comunardo Tobia e Claudio Fiorelli: ” L’ammistrazione leghista del sindaco Latini ha sempre fatto della sicurezza il cavallo di battaglia della propria campagna elettorale- scrivono-  Tra proclami e annunci sono stati presentati numerosi progetti, i più recenti li hanno chiamati ‘Vivilparco’ e ‘DivertiAMOci’ con l’obiettivo, a detta loro, di rendere più sicuri i parchi cittadini e la movida. La realtà invece è ben diversa e ci restituisce parchi ancora inagibili, atti vandalici e furti. Alla Passeggiata è stato vandalizzato il cavallo di legno, un episodio vergognoso sotto gli occhi dell’amministrazione che continua a gettare fumo negli occhi parlando di sicurezza”

Il M5S punta in particolare l’indice sul paco di viale Trieste i cui giochi per bambini sono ancora chiusi “nonostante le promesse fatte un anno e mezzo fa dalla giunta comunale e in particolare dall’assessora Benedetta Salvati, ad oggi l’area è inaccessibile proprio per motivi di sicurezza. In ultimo, chi ha lasciato la macchina per partecipare ad un evento benefico e si è trovato vittima del ladro di turno. Sembra che per il momento gli unici a divertirsi siano vandali e ladri. E il cavallo di battaglia della Lega in campagna elettorale ha fatto la fine di quello della Passeggiata”.