CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, FI attacca: “Redditi dei ternani sprofondati, fallimento della sinistra di governo”

Terni Politica

Terni, FI attacca: “Redditi dei ternani sprofondati, fallimento della sinistra di governo”

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – I berlusconiani ternani ogni tanto danno segni tangibili di vita. E, in questo caso, utilizzano come un boomerang le tanto famose e apprezzate classifiche ufficiali di giornaloni e prestigiosi istituti – assai care al sindaco Di Girolamo – per dirottargliele sul groppone. E su quello della di lui amministrazione.

Il fallimento “Quella di Terni, in base a quanto è stato riportato dal Sole 24 Ore – si legge in una nota del coordinamento comunale di FI Terni –  è l’ottava peggiore provincia italiana in cui i cittadini hanno subito una drastica diminuzione dei redditi, rispetto al periodo precedente alla crisi economica. E purtroppo non finisce qui, poiché il capoluogo di provincia spicca in questo contesto per una performance, se possibile, ancora più negativa. Infatti, se l’intera provincia ha visto diminuire il reddito medio tra il 2007 e il 2016 del 2,28%, la città di Terni è andata ben oltre giungendo ad un preoccupante 5,96%. Insomma, era difficile fare peggio, ma ci siamo riusciti. Anzi, ci sono riusciti. Perché dopo decenni che la sinistra amministra – si fa per dire – questo territorio, non può di certo appellarsi alla sfortuna o alla congiuntura economica sfavorevole per i miseri risultati emersi. Ebbene, se noi di Forza Italia abbiamo sempre avuto un atteggiamento garantista nei confronti del sindaco e degli altri indagati, innocenti fino a propria contraria, su un piano squisitamente politico, invece, li riteniamo assolutamente colpevoli per incapacità governativa. E nel dire questo non abbiamo solo qualche indizio, ma numerosissime prove schiaccianti. Ultima delle quali certificata perfino dal giornale della Confindustria. Ma, in fondo, bastava farsi un giro per le vie della città, osservando degrado e saracinesche chiuse, per comprendere che qui la politica progressista è incappata in un fallimento totale”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere