CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, esce Federighi entra D’Acunzo. Pd-Sc, fuoco di fila sul Dup

Terni Politica

Terni, esce Federighi entra D’Acunzo. Pd-Sc, fuoco di fila sul Dup

Redazione politica
Condividi

TERNI – E’ iniziata stamattina alle 10 la prima delle sedute del consiglio comunale convocate per questa settimana per arrivare all’approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato e del Dup, oltre che per esaminare altri atti amministrativi. In apertura di seduta, dopo la presentazione delle interrogazioni e delle proposte d’atto d’indirizzo da parte di vari gruppi, il consiglio ha votato a favore sulla revoca della convalida dell’elezione del consigliere Raffaello Federighi ex art. 10, co. 3 del DLgs. 31/1282012, n. 235 e poi sulla surroga del consigliere Raffaello Federighi e sulla convalida all’elezione a consigliere comunale di Valeria D’Acunzo, moglie del ds del Perugia Roberto Goretti. La revoca del consigliere Federighi ha avuto 25 voti a favore e 3 astensioni, mentre la convalida dell’elezione della consigliera D’Acunzo ha avuto 17 voti a favore e 11 astensioni.

Da sottolineare come il M5S ha chiesto nuovamente che i consiglieri comunali debbano presentare il casellario giudiziale, come hanno fatto i sette rappresentanti grillini. Lucia Dominici è la nuova capogruppo di Forza Italia.

Atti di  indirizzo.  Il gruppo consiliare del Partito Democratico a Palazzo Spada, insieme al gruppo di Senso Civico ha presentato stamattina sei proposte di atti d’indirizzo collegate alla discussione del Dup, il documento unico di programmazione. Attraverso questi atti, che dovranno prima essere discussi ed eventualmente approvati dal consiglio, i gruppi di minoranza chiedono alcune integrazioni o modifiche al Dup. In particolare con il primo atto il Pd e Senso Civico chiedono che l’assemblea impegni sindaco e giunta sulla questione delle convenzioni con le società sportive. Con il secondo atto intervengono sul tema del rinnovo della convenzione con l’associazione ente Cantamaggio. Con il terzo atto d’indirizzo chiedono d’impegnare sindaco e giunta sul collegato al Dup in materia di ambiente e salute.
Con il quarto atto si chiede d’intervenire sulla programmazione del Dup in materia di sicuerezza in città. Con la quinta proposta di atto d’indirizzo il Pd e Senso Civico si entra nel tema delle verifiche della vulnerabilità sismica delle scuole. Infine la sesta proposta d’atto d’indirizzo riguarda la realizzazione del nuovo Palasport.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere