CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, ecco Valserra Regeneration, due giorni a tutta arte a Poggio Lavarino

Terni Extra

Terni, ecco Valserra Regeneration, due giorni a tutta arte a Poggio Lavarino

Redazione cultura
Condividi

TERNI – Una due giorni dedicata all’arte, con una collettiva, una mostra fotografica amarcord, pittura en plen air, boby painting, poesie e concerti per rivitalizzare Poggio Lavarino, torre di guardia della Valserra. Sabato 28 e domenica 29 va in scena Valserra Regeneration, una serie di eventi che trasporteranno i visitatori in un contesto totalmente innovativo rispetto al concetto di festa folkloristica e che permetterà di unire l’arte alla natura e alla riscoperta del borgo.

Si parte con la collettiva d’arte: 50 artisti provenienti dal centro Italia, le cui opere saranno affisse sui muri di pietra delle case padronali, lungo le vie del paese, sia pittoriche che fotografiche con un angolo riservato ai ricordi amarcord della campagna ternana. La mostra fotografica amarcord proporrà immagini della Valserra dagli anni 30 ad oggi Acquapalombo, Appecano, Collegiacone, Giuncano, Poggio Lavarino, Polenaco, Pracchia, Titurano, Porzano.

Il body painting sarà unito a laboratori per bambini bambini che saranno coinvolti verso il recupero del materiale di riciclo con il laboratorio Ricicl’arte, dell’associazione Ponte degli Artisti, Terni, al fine di  renderli consapevoli dell’importanza della natura e per far sviluppare in loro il rispetto verso le risorse territoriali.

Le letture vedranno protagoniste la Dalia Edizioni e Cinzia Fioroni, la musica invece il 28 (alle 18.30) Andrea Francescangeli (piano), Lucia Di Veroli (viola) , a cura dell’associazione Talenti d’Arte  e alle 21.30 Riccardo Petrucci. Domenica 29 invece alle 18.30 il trio jazz Massimo Taddei (piano), Luca Matassoni (contrabbasso), Marco Mari (sax) e alle 21.30 ancora Riccardo Petrucci.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo