CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, droga e coltelli: profughi del Gambia nei guai

Cronaca e Attualità Terni

Terni, droga e coltelli: profughi del Gambia nei guai

Andrea Giuli
Condividi

Una volante della Polizia a Terni

TERNI – Numerosi sono stati gli interventi portati a termine nelle ultime ore dagli operatori della Squadra Volante nei luoghi di aggregazione frequentati da cittadini stranieri e conosciuti come luogo di spaccio.

Furto di mountain bike Alle ore 19 circa di martedì 24, agenti della Volante hanno intercettato un minorenne egiziano a bordo di una bicicletta mountain-bike, risultata rubata pochi giorni prima. Il mezzo è stato riconsegnato al legittimo proprietario che ne aveva denunciato il furto, mentre il minore straniero denunciato in stato di libertà per ricettazione è stato riaffidato all’associazione di Terni dove il ragazzo era già in carico.

Richiedenti asilo nei guai Nella giornata di mercoledì gli operatori della Squadra Volante sono intervenuti presso una abitazione data in locazione ad una associazione che si occupa della gestione dei richiedenti asilo per un cittadino del Gambia che senza averne titolo aveva occupato un posto letto. Sul posto lo straniero ha mostrato un atteggiamento di sfida verso i poliziotti, ingaggiando con gli stessi un corpo a corpo risolto con il ricorso all’utilizzo dello spray al peperoncino che ha consentito di immobilizzare il gambiano e portarlo in Questura per le verifiche del caso. Lo straniero è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale. Nello stesso giorno, gli agenti della Volante, coadiuvati da operatori del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria-Marche” di Perugia, hanno anche rintracciato un cittadino del Gambia, responsabile di minaccia aggravata avendo brandito un coltello da cucina nei confronti di un connazionale, entrambi ospiti di una struttura di accoglienza. Lo stesso è stato denunciato in stato di libertà per il reato commesso e segnalato alla locale Prefettura, essendo in possesso di 2,5
grammi di hashish.

Ricettazione di bigiotteria di finto oro Nel corso del pattugliamento del centro cittadino, inoltre, sono state fermate due cittadine di etnia Rom, provenienti dal campo nomadi di Via di Salone di Roma, intente a vendere bigiotteria riportante il punzone “oro 18K”. Le due donne, di 31 e 63 anni, sono state denunciate in stato di libertà per ricettazione e gli oggetti contraffatti sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. Alle donne è stato anche notificato un provvedimento di divieto di ritorno nella città di Terni.

Ancora bici sottratte Giovedì mattina, personale della Squadra Volante ha intercettato infine tre quindicenni, resisi poco prima responsabili del furto di una bicicletta e del tentato furto di un secondo mezzo. I ragazzi, alla vista degli operatori di Polizia p, hanno tentato la fuga, ma sono stati individuati e condotti in Questura dove, chiamate le rispettive famiglie e informato il magistrato di turno presso il Tribunale per i minori di Perugia, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Le due biciclette da donna, una grigia “Bottecchia” ed una rossa “Vicini”, si trovano custodite presso gli uffici della Questura a disposizione dei legittimi proprietari.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere