martedì 4 Ottobre 2022 - 04:55
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Terni, dramma della solitudine: morta da giorni, nessuno la reclama

Una donna di 70 anni è stata trovata in decomposizione nel suo appartamento. L'altro dramma: l'obitorio ha le celle piene di morti dimenticati

TERNI – Una triste storia di solitudine. Una donna di 70 anni è stata trovata senza vita nel suo appartamento: era morta da giorni e nessuno l’ha cercata. Il suo corpo era in avanzato stato di decomposizione. Ne riferisce Il Messaggero.

Tristezza ed indifferenza che poi è diventata anche destino beffardo quando si è scoperto che per lei non c’era posto in obitorio. La salma è stata dunque trasferita al Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove ad oggi nessuno l’ha reclamata.

Il quadro ovviamente è allarmante per l’obitorio del Santa Maria: delle uattro celle frigorifere a disposizione, ben tre sono occupate da altrettante salme di persone decedute da mesi e ancora in attesa di una  sepoltura.

Il Comune conferma che le salme sono lì da mesi: tutti hanno dei parenti ma nessuno le reclama. Non si tratta, fanno sapere di persone indigenti bensì di persone che le hanno abbandonate nelle celle frigorifere dell’obitorio ternano. Palazzo Spada fa sapere di aver sollecitato i parenti: “Avendo dei familiari noi per legge non possiamo procedere. Possiamo farlo solo come estrema ratio. Dopo la diffida, se i parenti non dovessero provvedere, organizzeremo il funerale sociale per poi recuperare le spese dai familiari”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]