CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, dodici chili di hashish nel bagagliaio dell’auto: due giovani in manette

Cronaca e Attualità Terni

Terni, dodici chili di hashish nel bagagliaio dell’auto: due giovani in manette

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Un controllo antiterrorismo si è trasformato in un maxi sequestro di droga. E’ successo ieri sera attorno alle 20.30 lungo la E45, sulla direttrice Orte-Terni,  all’altezza del distributore di una nota marca di carburanti. Una pattuglia del nucleo radiomobile dei Carabinieri, nell’ambito del rafforzamento dei controlli serali – soprattutto sui mezzi pesanti – voluto dal Viminale e dalla Prefettura dopo i tragici fatti di Berlino e Istanbul, ha fermato una Mercedes vecchio modello con a bordo due giovanissimi, di 25 e 23 anni, entrambi di nazionalità marocchina ma regolarmente residenti nel perugino.

Manovra Alla vista dei militari, i due giovani a bordo hanno immediatamente ripreso la marcia reimmettendosi sul Rato. Una manovra repentina e sospetta che ha immediatamente fatto scattare l’azione dei carabinieri. Il mezzo è stato fermato e nel controllo i militari hanno rinvenuto all’interno del bagagliaio del mezzo, bene occultato al posto della ruota di scorta, un ingente quantitativo di hashish, oltre 10 chili, suddiviso in panetti da mezzo chilo l’uno, ciascuno dei quali contenenti cinque confezioni da 100 grammi, oltre a due sacchetti contenenti 193 ovuli da 10 grammi l’uno, già pronti per lo spaccio. Il tutto dunque per un totale di oltre 12 chili di sostanza stupefacente

Merce Nascosti nel portaoggetti davanti al sedile del passeggero c’erano invece circa 800 euro provente dello spaccio. La merce sequestrata ha un valore di mercato di circa 12000 euro. I due, che hanno vanamente cercato di accampare scuse per ripartire immediatamente prima di essere bloccati, sono risultati poi avere precedenti penali legati proprio allo spaccio nel territorio perugino. Arrestati per detenzione ai fini di spaccio, sono stati condotti nel carcere di Terni a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere