venerdì 2 Dicembre 2022 - 18:29
8.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Terni, diciottenne rischia di annegare nelle acque di Piediluco, salvato in extremis

Il fatto è avvenuto a metà pomeriggio di sabato. Lo ha salvato un trentaduenne

TERNI – Un ragazzo di 18 anni ha rischiato di annegare sabato pomeriggio nelle acque del lago di Piediluco. Si è salvato solamente perchè ha gridato aiuto ed alla sua disperata richiesta ha risposto un ternano di 32 anni che si è buttato, senza paura e lo ha raccolto, dopo varie immersioni. Sono stati cinque minuti di intensa paura per il giovane che ora è ricoverato in rianimazione al ‘Santa Maria’ ma non sarebbe in pericolo di vita.

Il diciottenne era con un amico ed è stato quest’ultimo che si è avvicinato a trentaduenne per ribadire il soccorso, mentre il giovane stava sbracciando. Estratto, il ragazzo era privo di coscienza a circa tre metri di profondità. Sul posto sono poi giunti anche i vigili del fuoco, la polizia di Stato e gli operatori sanitari del 118.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]