CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, denunciato imprenditore cinquantenne stalker seriale

Cronaca e Attualità

Terni, denunciato imprenditore cinquantenne stalker seriale

Andrea Giuli
Condividi

Agenti di Polizia in azione

TERNI – Uno stalker praticamente seriale. Sei anni fa aveva lasciato la moglie perchè aver intrapreso una relazione sentimentale con una sua dipendente, e la coppia si era separata legalmente. All’esaurirsi della relazione con la dipendente l’uomo, un imprenditore ternano ora 53enne, si era reso responsabile di stalking nei suoi confronti, e la vittima si era rivolta alla Polizia ed aveva richiesto ed ottenuto che l’uomo venisse “ammonito” dal Questore. Successivamente, stante il perseverare delle condotte persecutorie, era stata costretta a denunciarlo e a trasferirsi da Terni in un’altra città. Da circa tre anni l’uomo ha iniziato a perseguitare la moglie separata, pedinandola, appostandosi sotto l’abitazione e nei pressi del posto di lavoro, inviandole chiamate e messaggi, intimorendo le persone con le quali lei interagisce. Per due sere di seguito, esasperata ed intimorita, la donna è stata costretta a richiedere l’intervento della Squadra volante e all’esito degli accertamenti svolti dalla Polizia l’uomo è stato denunciato per il reato di atti persecutori aggravati.

In manette giovane domenicano spacciatore Ieri mattina, personale della Sezione antidroga della Squadra mobile, coordinata dal dottor Alfredo Luzi, nell’ambito dell’attività finalizzata alla repressione dello spaccio e traffico di sostanze stupefacenti, ha arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio un giovane domenicano di 19 anni. Il giovane è stato rintracciato al centro di Terni e trovato in possesso di diverse dosi di cocaina per la somma di 150 euro, nonchè di tre telefoni cellulari. Durante la successiva perquisizione domiciliare è stato rinvenuto tutto l’occorrente per la preparazione delle singole dosi e un bilancino di precisione. Il domenicano è stato accompagnato in Questura e arrestato. Verrà giudicato venerdi mattina per direttissima.

Il giovane era stato monitorato dagli agenti di polizia anche perché, alcuni giorni fa, era sospettato di aver preso parte, con alcuni soggetti allo stato ignoti, di una rapina. Infatti, nei pressi di un noto bar del centro storico aveva avvicinato un suo coetaneo ternano al quale aveva chiesto il pagamento di alcune dosi di cocaina. Non avendo la disponibilità del denaro, il giovane domenicano lo aveva minacciato, appropriandosi del suo telefono cellulare di ultima generazione. Dopo la denuncia del ragazzo rapinato sono state svolte accurate indagini che hanno portato il domenicano ad essere individuato quale autore della rapina. Per quest’ultimo episodio il giovane è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere