CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, costretto ai domiciliari, utilizza le ore di permesso per rubare

Cronaca e Attualità Terni

Terni, costretto ai domiciliari, utilizza le ore di permesso per rubare

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Furto aggravato, ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Questi i reati per i quali è stato arrestato in giornata da Carabinieri un ternano di  49 anni, già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi. L’uomo si era introdotto all’interno di un garage di un’abitazione per “ripulirlo” di tutti gli oggetti di utensileria presenti, ma è stato sorpreso dal proprietario di casa che ha subito chiamato i militari dell’Arma.

I quali sono intervenuti, ha bloccato l’uomo, scoprendo che aveva utilizzato le due ore di permesso giornaliere a lui concesse dal regine di arresti domiciliari a cui era costretto, non per necessità personali ma appunto per dedicarsi al furto. Non solo. Come se non bastasse, il ladro aveva raggiunto il suo “obiettivo” a bordo di un motociclo rubato da lui stesso un mese prima da un garage di un vicino condominio, e nel bauletto del mezzo conservava gli “oggetti del mestiere”, gli arnesi utili allo scasso che sono stati sequestrati. Il motociclo ed il materiale oggetto di furto, già accumulato in un sacco, sono stati restituiti ai legittimi proprietari mentre il malvivente è stato ricondotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo di domani.

 

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere