CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, controlli antidroga: i cani scoprono involucri di ‘roba’ nei portoni del centro storico

Cronaca e Attualità Terni Extra EVIDENZA2

Terni, controlli antidroga: i cani scoprono involucri di ‘roba’ nei portoni del centro storico

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Lotta allo spaccio senza quartiere da parte della Polizia di Stato che, nella notte tra venerdì e sabato, ha svolto servizi straordinari interforze, sia nel centro cittadino che in periferia, anche con il supporto di un’unità cinofila proveniente dalla scuola di Nettuno.

Controlli Le pattuglie della Squadra volante della Questura ternana, del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, dei carabinieri e della polizia municipale hanno identificato un totale di 86 persone (di cui 15 con precedenti di polizia), e controllato 26 veicoli in due posti di controllo.

Cane all’opera L’unità cinofila ha effettuato un accurato controllo di tutte le vie del centro storico e dei parchi, in particolare in piazza Solferino e le aree circostanti. In via Carrara, vicino ad un portone, è stato fiutato dal cane un involucro di 9 grammi di marijuana, e al parco Ciaurro, un altro con 7 grammi di hashish. È stato fermato un 26enne che, trovato in possesso di 0,4 grammi di hashish, è stato segnalato come assuntore in Prefettura.

Ternano in manette Per quanto riguarda l’arresto, si tratta di un ternano di 44 anni, disoccupato, notato dagli investigatori della Sezione antidroga all’interno di un’auto in sosta, insieme ad un’altra persona. Al controllo, i due si sono mostrati da subito molto nervosi: uno di loro aveva infatti con sé una dose di cocaina che ha ammesso di aver comprato dal 44enne, anche lui trovato in possesso di una dose, oltre a 540 euro in banconote di diverso taglio. Nella sua abitazione sono stati trovati altri 50 grammi di cocaina e 10 di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione. L’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e nell’udienza di convalida dell’arresto, il giudice ha disposto la detenzione in carcere. L’acquirente, un 40enne ternano, è stato segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti in Prefettura.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere