CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Chimica: la nuova proprietà investe nell’ex Treofan

Economia ed Imprese Terni

Terni, Chimica: la nuova proprietà investe nell’ex Treofan

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Incrociando le dita, arriva la conferma che nel dissestato, ma glorioso polo chimico ternano che fu, qualcosa sembra sbloccarsi positivamente. Più di qualcosa. Segnali di risveglio, insomma.

Framarini L’input, in questo caso, arriva dal segretario della Femca-Cisl Umbria, il ternano Fabrizio Framarini, che in una nota scrive: “Dopo le conferme degli importanti investimenti da parte della Beaulieu, da fonti di stampa specialistica apprendiamo che il gruppo Treofan – rientrato da poco in mani interamente italiane con il gruppo M&C, che ne deteneva fino a qualche mese fa poco più del 40% – sta progettando le linee di sviluppo per i prossimi anni a livello globale. La Società, leader mondiale nella produzione di film in polipropilene, ha sedi produttive in Italia (Terni e Battipaglia), Germania e Messico. Nel piano industriale per gli anni 2016-2020 ha, tra le altre cose, intenzione di aumentare il proprio fatturato da 414 a 524 milioni. Per raggiungere questo importante risultato l’azienda punterà sicuramente anche su diversi investimenti che toccheranno anche i siti italiani: nel sito di Battipaglia sarà istallata una nuova laccatrice, mentre nel sito ternano è previsto l’arrivo di un nuovo metallizzatore. Tecnicamente, questi investimenti permetteranno di ampliare il mix produttivo e, contestualmente, serviranno, oltre a creare posti di lavoro, a consolidare la permanenza della Società nel nostro Paese. Per quanto riguarda il sito ternano, è bene ricordare che questo importante risultato è anche frutto del grande sacrificio fatto da tutti i lavoratori che nel giro di poco tempo, grazie ai loro sforzi, hanno contribuito in maniera determinante a risollevare il dato economico dell’azienda. L’arrivo di questo investimento ha, a parer mio, tutte le caratteristiche per poter beneficiare delle agevolazioni messe a disposizione dallo strumento di crisi complessa. A breve, tra l’altro, altre buone nuove dovrebbero arrivare anche da Novamont, anch’essa presente nel polo chimico ternano”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere