CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, certificati antisismici nelle scuole: il M5S chiama assessore e dirigente in commissione comunale

Politica

Terni, certificati antisismici nelle scuole: il M5S chiama assessore e dirigente in commissione comunale

Andrea Giuli
Condividi

Il consiglio comunale di Terni

TERNI – Nonostante le formali rassicurazioni della Provincia e di qualche preside, la polemica sulla mancanza o il non aggiornamento di una serie di certificazioni antisismiche in molte scuole superiori di Terni non accenna a placarsi. Aveva iniziato, sul proprio profilo Facebook, un genitore e cittadino ternano, Max Brunelli, che aveva postato la foto della pagina 9 del Documento di valutazione rischi del liceo magistrale Angeloni in cui si leggevano distintamente affermazioni inquietanti in proposito.

Adesso, torna sull’argomento con una sua nota la consigliera comunale del M5S, Patrizia Braghiroli: “L’inizio della scuola e’ alle porte ma i cittadini ternani ancora non hanno avuto nessun tipo di rassicurazione o chiarimento riguardo alla situazione di sicurezza statica degli edifici pubblici di proprietà comunale, in particolare delle scuole dove fra qualche giorno i nostri bambini torneranno. Questa mattina (2 settembre, ndr) il Movimento 5 Stelle ha sollecitato un intervento urgente in commissione dell’assessore ai lavori pubblici Bucari e del dirigente responsabile per lunedi prossimo. Infatti, lo stesso assessore il 29 agosto scorso aveva dichiarato che nel giro di una settimana “tutti gli edifici scolastici e pubblici comunali sarebbero stati sottoposti a controllo e verifica per accertare se abbiano subito danni”. I cittadini fanno domande ed hanno diritto ad una risposta e ad una rassicurazione immediata. È dall’inizio del nostro mandato che chiediamo all’assessore la documentazione e le schede tecniche per ogni edificio pubblico per sapere se siano stati eseguiti lavori di messa in sicurezza degli edifici anche e di adeguamento sismico delle strutture. Nessuno dagli uffici della direzione Lavori Pubblici si è mai presentato in commissione a relazionarci su ciò. I cittadini esigono ora risposte immediate, sperando che lunedì 5 settembre l’amministrazione sia in prima linea di fronte ai membri della prima commissione consiliare per rispondere ad alcune fondamentali domande dei cittadini: Sono stati effettuati i sopralluoghi nella scuole? Il sisma del 24 agosto ha provocato danni? Sono stati redatti dei verbali di sopralluogo? Le nostre scuole sono sismicamente sicure e si è proceduto alla valutazione di sicurezza sismica come da normativa vigente? Il M5S garantirà la massima trasparenza delle informazioni al fine di tutelare il diritto alla sicurezza dei cittadini stessi”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere