CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Centro salute Marmore: si rischia un estate senza servizio prelievi

Cronaca e Attualità Terni Politica

Terni, Centro salute Marmore: si rischia un estate senza servizio prelievi

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Il Centro salute di Marmore e Piediluco, già oggetto di costosi e recenti interventi di sistemazione, sospende per i 3 mesi estivi il servizio dei prelievi ematici?

Tre mesi di ‘buio’ È quanto paventa in una interrogazione urgente al sindaco e alla Giunta comunale, il coniagliere comunale del Pd, Sandro Piccinini: “Secondo quanto risulta all’interrogante, la Usl Umbria 2 starebbe per comunicare ai residenti di Marmore e Piediluco la sospensione totale del servizio ambulatoriale dei prelievi ematici dal 15 giugno al 15 settembre, mentre sarebbe garantito solo il servizio per quelli domiciliari. Questa scelta, se confermata, probabilmente è dovuta alla carenza di personale infermieristico, già oberato. Molti cittadini, per lo più anziani, sono costretti ad effettuare ormai da tempo i cosiddetti “esami salvavita” presso i Centri di salute presenti nei loro paesi di residenza. Questa sospensione rischia di far aumentare le richieste per il prelievo domiciliare, aggravando ancora di più la situazione. Tutto ciò crea un disservizio enorme penalizzando una parte della città, che a questo punto non ha più la stessa dignità delle altre. Tutto questo non può essere condiviso è il  problema si può e si deve risolvere, attraverso l’utilizzo di personale infermieristico a tempo determinato, almeno per i tre mesi oggetto di sospensione. Chiedo, dunque, al sindaco e alla Giunta di intervenire nei confronti della Usl 2 e della stessa Regione Umbria, affinché venga scongiurata la sospensione di tale indispensabile ed insostituibile servizio per questo territorio”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere