CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, cassiera con il vizio del furto incastrata dal datore di lavoro

Cronaca e Attualità Terni

Terni, cassiera con il vizio del furto incastrata dal datore di lavoro

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Una 40enne ternana è stata denunciata alla Polizia di Stato dal datore di lavoro, proprietario di un esercizio pubblico, per aver sottratto merce e denaro dalla cassa da circa due anni.

L’uomo aveva avuto certezza della infedeltà della sua dipendente dopo aver organizzato, in sua assenza, un acquisto da parte di conoscenti che avevano pagato i prodotti con una banconota da 20 euro da egli preventivamente contrassegnata. La commessa non aveva battuto lo scontrino dicendo che il registratore di cassa non era funzionante e poco dopo il proprietario aveva verificato che all’interno dello stesso non era presente la banconota contrassegnata. Chiesta contezza alla dipendente, questa negava che poco prima fossero entrati dei clienti ad acquistare alcunchè ed esibiva anche il proprio portafoglio, per dimostrare che lei era in possesso di soli 25 euro in contanti, ma la banconota da 20 euro era proprio quella contrassegnata. La donna è stata denunciata per il reato di furto, aggravato dall’abuso di relazioni lavorative.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere