CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, il colosso Carrefour annuncia 500 licenziamenti in Italia: sciopero e assemblea

Economia ed Imprese Terni

Terni, il colosso Carrefour annuncia 500 licenziamenti in Italia: sciopero e assemblea

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – L’annuncio ha scosso tutti i dipendenti dell’azienda e anche il mondo commerciale: Carrefour, la società francese proprietaria dell’omonimo supermercato, è pronta a licenziare 500 lavoratori in tutta Italia. I sindacati confederali annunciano  pertanto una assemblea a Terni per dopodomani dopo l’incontro avvenuto a Bologna fra il gruppo e e le segreterie nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UILTuCS, nel quale l’azienda ha appunto annunciato la pesante ristrutturazione, oltre ad evidenziare una serie di esigenze organizzative che implicherebbero un ulteriore e grave peggioramento delle condizioni di lavoro per i dipendenti della società.
“La catena commerciale che è stata fino ad oggi a Terni e non solo l’emblema della più sfrenata deregolamentazione di orari e contratti di lavoro si prepara a mandare a casa 500 lavoratori in tutta Italia, a dimostrazione del fatto che non sono le aperture h 24 o nei festivi, o l’utilizzo sistematico di contratti al ribasso a poter risollevare le sorti della grande distribuzione”, commenta  Claudio Aureli, della Filcams Cgil di Terni. Va detto però che allo stato attuale l’azienda non ha ancora comunicato come saranno suddivisi i licenziamenti per cui non è dato ancora di sapere se e in quale numero interesseranno anche il supermercato di Terni. Intanto sempre i sindacati hanno già proclamato lo stato di agitazione e due giorni di sciopero in tutto il Gruppo, da effettuarsi nelle giornate di venerdì 27 o sabato 28 gennaio.
Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere