CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni Biomassa, i ‘No inc’ sfidano la pioggia: ultimo appello al sindaco

Terni Politica

Terni Biomassa, i ‘No inc’ sfidano la pioggia: ultimo appello al sindaco

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Sabato pomeriggio. Plumbeo e umido. Almeno 200 persone hanno sfidato una fastidiosa pioggia a vento ed hanno accolto l’invito del Comitato No Inceneritori a ritrovarsi in piazza Europa, a pochi metri dal Comune, per l’ennesimo presidio. Gazebo, bandierine e tanti ombrelli.

Anche stavolta, la manifestazione, guidata dal gran ciambellano del Comitato, Fabio Neri, ha acquisito una valore particolare, svolgendosi alla vigilia dell’ennesima Conferenza dei servizi che, dopo vari rinvii, dovrebbe essere decisiva rispetto al rilascio o meno dell’Aia (Autorizzazione integrata ambientale) alla società Terni Biomassa srl, titolare dell’omonimo termovalorizzatore a Maratta. La storia recente dell’impianto, tra inciampi, inchieste giudiziarie, sospensioni e interventi manutentivi, è nota. Nel frattempo, come ha ricordato lo stesso Neri intabarrato nella sua giaccavento, si è palesata la tanto invocata e attesa nota di parere dell’Usl2 sulla materia. Parere che, per il vero, lascia diversi osservatori con qualche perplessità, circa la sua reale incisività. Ma tant’è. La,presa di posizione scritta dell’azienda sanitaria pubblica non era scontata. Adesso, gli occhi sono tutti puntati sulla Conferenza dell’8 febbraio. Neri continua a sottolineare che, di fatto, la palla sia non poco nelle mani del sindaco al quale spettera la responsabilità di una eventuale ordinanza di blocco. Ma la partita è ancora complessa e gli esiti tutti da vedere. Intanto, piove.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere