CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, ancora minori e droga: scambio sulla panchina, davanti alla scuola

Cronaca e Attualità Terni

Terni, ancora minori e droga: scambio sulla panchina, davanti alla scuola

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Ancora droga, spaccio, scuole e minorenni. Un escalation inquietante, un intreccio che angoscia.

Scambio sulla panchina Mercoledì pomeriggio, intorno alle 14, gli uomini della Sezione Antidroga della polizia di Stato di Terni, hanno notato all’uscita delle scuole, davanti ad un plesso scolastico di Borgo Bovio (teatro poco tempo fa di un grave fatto che avuto come vittima un bambino che si è punto con una siringa) un ragazzo seduto su una panchina nella zona di via Puglie che veniva raggiunto da due ragazzini a bordo dei loro motorini; un rapido scambio per poi ripartire. I giovani sono stati fermati e portati in questura: entrambi minorenni, sono stati trovati in possesso di 10 grammi di marijuana che hanno ammesso di aver acquistato dal ragazzo della panchina. Sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti alla Prefettura.

Secondo episodio Poco dopo, un’auto con a bordo due ragazzi si è avvicinato di nuovo al ragazzo seduto sulla panchina – il tutto mentre i genitori prendevano i bambini da scuola – per un nuovo scambio. Anche questi due sono stati portati in questura e mentre entravano negli uffici dell’Antidroga, uno di loro ha cercato di disfarsi di un involucro che è stato subito recuperato: all’interno nove involucri di marijuana per un totale di 10 grammi. Il ragazzo, un ternano prossimo alla maggiore età, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio, mentre l’altro è risultato estraneo ai fatti.

Lo spacciatore A questo punto, i controlli si sono concentrati sullo spacciatore: indosso gli sono stati trovati tre involucri di marijuana e 180 euro, mentre in casa ancora 10 grammi tra hashish e marijuana e tutto l’occorrente per confezionare le dosi. Il ragazzo, 20 anni, ternano, disoccupato, è stato arrestato per spaccio. Giovedì mattina l’udienza per direttissima.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere