CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni al voto, centrodestra al lavoro per trovare il sindaco del ‘miracolo’

Terni Politica

Terni al voto, centrodestra al lavoro per trovare il sindaco del ‘miracolo’

Andrea Giuli
Condividi

Una seduta del consiglio comunale di Terni

A.G.

TERNI – Nelle stesse ore serali di martedì in cui a palazzo Grazioli in Roma andava in scena il primo vertice post-elettorale del Centrodestra nazionale, si teneva, più modestamente, in un noto ristorante del centro di Terni, il primo vertice pre-elettorale del Centrodestra locale per cominciare a capire cosa fare o non fare in vista delle elezioni amministrative di maggio.

Summit al ristorante Al tavolo, tra un antipasto, una pizzetta e una birretta, il coordinatore cittadino di FI, Fatale, quello provinciale, Bruschini, il neoparlamentare azzurro, Nevi, i consiglieri comunali uscenti Ferranti e Brizi, il capogruppo regionale della Lega, Fiorini, il segretario ternano dei salviniani, Cini, la coordinatrice provinciale di Fratelli d’Italia, Pace, il consigliere comunale meloniano uscente, Cecconi e Alfredo De Sio. Presenti anche un paio di esponenti del mondo dell’associazionismo e delle liste civiche.

Coalizione e sindaco unitario Solo un primo incontro preliminare, naturalmente, ma nella consapevolezza che il tempo a disposizione per organizzarsi è pochissimo. Una manciata di settimane. La riunione, da quanto se ne sa, avrebbe anche fissato due priorità in questo momento: l’opportunità, sulla scia del risultato vincente maturato alle politiche del 4 marzo anche nella Conca (oltre il 36%), di presentarsi all’elettorato ternano con la coalizione di centrodestra unita e di farlo possibilmente con un candidato a sindaco di alto profilo, esterno, che possa operare una sintesi e non strettamente targato con una etichetta di partito. Anzi, che possa anche “agganciare” una parte del mondo civico in fermento. Certo, una operazione non semplice in pochissime settimane. Ma un metodo generale da seguire sarebbe stato messo a punto durante il confronto di martedì sera. Nessun nome è stato ancora fatto, ma le singole forze politiche del centrodestra ternano si stanno già muovendo da qualche giorno, con incontri e contatti riservati con possibili papabili. Nel giro dei prossimi due incontri, ciascun partito metterà sul tavolo la propria rosa di nominativi e a quel punto comincerà, tra i vertici politici, il confronto di merito vero e proprio. Confronto da chiudere, appunto, a tempo di record.

Questo il comunicato unitario di FI, Lega e Fdi sull’incontro di martedì sera:” Ieri sera si è riunito il Centrodestra ternano a seguito dello straordinario successo conseguito alle elezioni politiche del 4 Marzo. Si è convenuto sulla necessità di avanzare da subito una proposta seria, credibile ed autorevole da sottoporre alla città nelle imminenti elezioni amministrative. Tutto ciò a partire da una forte condivisione di idee e programmi che possano rilanciare Terni dopo il disastro e il non governo delle giunte di centrosinistra che hanno portato, come ultimo atto, al dissesto finanziario dell’ente.
Dopo una discussione che ha evidenziato le grande e necessaria unità del Centrodestra si è individuato il metodo per delineare nel tempo più breve possibile la candidatura a Sindaco della Città che avrà la caratteristica di tenere unito non solo il Centrodestra intero ma di aggregare un consenso più largo possibile”.

 

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere