CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, al via Pop Art Food Festival: “Ponte culturale fra musica, arte e cibo”

Eventi Terni Cultura e Spettacolo Extra EVIDENZA2

Terni, al via Pop Art Food Festival: “Ponte culturale fra musica, arte e cibo”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Una tre giorni all’insegna della musica, dell’arte e del cibo da strada. Il Pop Art Food Festival farà dell’area attorno al Caos e alle sponde del fiume nera, il centro dell’arte pop locale e non solo. Protagonisti dell’evento in programma dal 28 al 30 giugno, che è stato presentato oggi da Andrea Leonardi del Fat Caos, da Alessandra Lachioma, direttrice artistica e Andrea Barbarossa, organizzatore dell’evento, saranno le opere di pittura, fotografia, installazione, video arte e grafica, originali, cool, ma soprattutto lo Street&Po

Itinerante. Un festival itinerante, che è andato alla ricerca dei migliori protagonisti dell’arte e della musica cittadina ma non solo: saranno 10 le mostre estemporanee che si svolgeranno, altrettante le opere grafiche più circa 30 pittori ed artisti che esporranno le loro opere. A questi si aggiungeranno 6 concerti e 3 dj set e 18 diverse varietà di street food con 11 trucks provenienti da tutta Italia.

“Ogni stand – spiega Andrea Barbarossa, organizzatore dell’evento – sarà un viaggio nella cultura, nei profumi, nei colori e nelle tradizioni di un popolo, all’interno del quale le varie regioni daranno vita a spettacoli e dove i diversi sapori si uniranno in un unico spazio per un’esperienza entusiasmante”.

Ponte culturale. L’associazione ‘Ponte degli Artisti’, che organizzato la parte artistica, poterà in esposizione alcune opere dalla sezione di Milano, ispirate alla celebre logo dei Rolling Stones, ovvero la lingua di fuori: .“Arriveranno alcune delle opere figurative più rappresentative da poco rientrate dal Brasile basate sulla reinterpretazione della famosa lingua dei RollingStones provenienti dalla collezione privata di Ponte degli Artisti Milano su gentile concessione dell’organizzazione. Un appuntamento unico e imperdibile per appassionati dell’arte popolare con moltissime attrattive”. Inoltre sabato sera saranno presenti le artiste coreane che in questi giorni stanno esponendo al museo diocesano.

Street art. Spazio anche allo Street art per le vie e le piazze del centro museale Caos che sarà lo scenario perfetto per performances di pittori, scultori, body painterse stree-art. Tra gli artisti il pittore, installatore e street artist, Mario Napoletti. Tutti i giorni i visitatori potranno assistere alla realizzazione di un murales vivente dal titolo “Frida forever” con Gladys de la Raba (28.29 e 30 giugno dalle 19), partecipare alla performance di disegno e colore su carta dal titolo “Fior-di-lingua”, il 28 e 29 giugno dalle 19, con il maestro d’arte Igor Borozan. Inoltre nei tre giorni, dalle 19, della rassegna anche performance di pittura su pannello/tela “Super lips” con Francesco Rosati, performance di istallazione con texturescotch dal titolo “Big tongue”. Non mancheranno performance di body painting e alla  performance di Tattoo Art ispirata al movimento culturale Pop con Matteo Micalizzi & Cristian Santori.

Contest fotografico. Online verrà lanciato anche il contest fotografico #fuoridilingua promosso da “Scattando Italia sede mazionale – Official Group”, a cura del ph Marco Palazzo che coinvolgerà tutti i fotografi del gruppo a partecipare scattando foto delle performaces artistiche durante i tre giorni dello svolgimento. Sarà decretato un vincitore da una giuria tecnica del direttivo di Ponte degli Artisti di Terni e Milano il quale vincerà un opera pittorica #fuoridilinguadella pittrice Alessandra La Chioma.

La musica. Ricco ed importante il programma musicale: “Non saranno soltanto le solite cover – ha spiegato Andrea Leonardi – perchè siamo andati alla ricerca di progetti nuovi ed artisti nuovi che così avranno modo di farsi conoscere”. Tre location per questo settore. Al Fat si inizierà venerdì 28 giugno con “NarayanMinozie Gabriele Tudisco”, sabato 29 giugno l’appuntamento sarà con “Roberta Turrinie Massimo Colabella” e a chiudere domenica 30 giugno a salire sul palco sarà Emeonora Castellani e Massimo Colabella. Tutti i giorni, sempre al Fat dalle 19, musica con vari dj, tra questi Dmitri, Dan Mar, Moodoki, Deliciusblacjmerend’ass. Live music dalle 22 anche sul palco “La Prua”. Al via il 28 giugno con “Rusty Nails swing band, a seguire il 29 giugno Max Panconi R’n’R trio e a chiudere sarà domenica 30 giugno “Ricky Rialto and the Green Rats”. Spazio anche alla Musical Academy venerdì 28 giugno alle 19 e domenica 30 giugno alle 19 con West Umbria Country dance.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere